Le strategie per vincere al gioco:case study del poker moderno

0
Le strategie per vincere al gioco:case study del poker moderno
As Roma, poker d'assi nella mani di Garcia: Manolas, Gervinho, Keita e Nainggolan

ARTICOLI IN EVIDENZA

Secondo appassionati ed esperti, il poker è senza alcun dubbio il gioco di abilità più conosciuto e diffuso nel mondo. Specialmente in Europa e in Nord America, dove da oltre 150 anni viene praticato con una certa frequenza e regolarità. Senza perdere troppo tempo, diciamo che la tesi più valida ci dice che questo gioco sia nato dalla mescolanza di più popoli, tra cui quello persiano, quindi Asia, francese e tedesco, da cui le origini del nome, e infine Stati Uniti, dato che la più lontana testimonianza è accomunata alla città portuale di New Orleans. 

Per convenzione quindi il continente dove nasce e si diffonde il poker moderno, è il Nord America. Di certo oggi risulta essere tra i giochi da tavolo e di abilità più famosi e praticati al mondo, con una certa mitologia che lo accompagna e lo rende un’attrattiva speciale e peculiare, all’interno del live e digital casinò. 

Il gioco del poker oggi

Oggi il gioco, come molti ben sapranno, gode di una grande diffusione, sia per quanto riguarda l’organizzazione di eventi e di partite da torneo, sia per quanto concerne il gioco online digitale, che per molti pokeristi, appassionati o professionisti, costituisce un valido banco di prova, al fine di arrivare a disputare le partite più importanti dell’anno, quali ad esempio le World of series of Poker, che dal 1972 si tengono negli Stati Uniti. Anche in Europa da circa dieci anni e con sede itinerante, si tiene un torneo simile a quello organizzato negli States. 

Siano semplici appassionati o giocatori esperti, una delle componenti essenziali del gioco del poker è la sua strategia. Non a caso, tra le persone interessate al circuito del poker, la discussione tra quali siano i sistemi più efficaci e duraturi, persiste da lungo tempo. Naturalmente non tutti sono concordi su quale sia la migliore strategia per trionfare e vincere il banco nel gioco del poker, visto che le varianti sono davvero molteplici, spesso si tratta di un gioco di abilità dove è importante conoscere e comprendere il gioco del nostro avversario più abile e tentare di sconfiggerlo, senza disdegnare trucchetti di tipo psicologico, di cui il bluff è certamente il più noto anche al grande pubblico. 

Strategie per il gioco del poker: il conteggio delle carte

E’ vero che contando le carte nel gioco del poker le nostre possibilità di vittoria aumentano? Come funziona questo sistema di gioco?

Si tratta di un metodo di gioco piuttosto noto, anche se il più delle volte esso venga associato al gioco del blackjack, che in realtà è un gioco di abilità con regole del tutto diverse, pur essendo praticato con le stesse carte del poker. Tenere il conto delle carte, in una partita di poker è difficile, ma non impossibile e si tratta di un vantaggio sostanziale che il giocatore sarà in grado di ottenere, rispetto agli avversari, anche se non è detto che questo sia sufficiente per vincere. Nel poker, sia esso quello classico, così come tutte le sue principali varianti, come ad esempio il Texas Hold’Em, la caratteristica fondamentale è avere il sangue freddo, nel momento in cui si decide di entrare nel vivo del gioco, attraverso le varie fasi di puntata e di rilancio.

Il poker: un gioco di abilità noto in tutto il mondo

Trattandosi di un gioco di abilità dove è necessario saper gestire le proprie risorse, prima di tutto finanziarie, conoscere la maggior parte delle combinazioni possibili, durante una mano, offre a un giocatore esperto, un certo vantaggio, rispetto agli altri giocatori. Scopriamo insieme come si possono contare le carte a poker durante una normale partita player versus players, senza dover per forza memorizzare liste di combinazioni e scale possibili, ma usando il semplice colpo d’occhio, componente che nei giochi di abilità è purtroppo necessaria e fondamentale.

 Sappiamo bene quali siano le regole fondamentali per il gioco del poker, sia esso quello classico, sia per quanto riguarda il poker alla texana o le altre principali varianti maggiormente conosciute e praticate. Tuttavia, una volta esclude le possibili combinazioni come colore, scale di ogni tipo, full e bottom pair, quindi coppia, doppia coppia e tris, vediamo come la nostra mano di poker possa diventare piuttosto schematica e analitica, con il consiglio di giocare il più frequentemente possibile, seguendo lo stesso schema e principio fondamentale di gioco. 

Come giocare la partita ideale a poker

Come abbiamo già detto in precedenza il poker è un gioco di abilità.Bisogna quindi capire come la caratteristica peculiare di questa attrattiva sia affidata alle singole capacità del giocatore. In effetti non sempre è consigliato puntare forte al tavolo del poker, per vincere e arrivare alla fine di un torneo prestigioso.

 E’ anche vero che raramente un gioco troppo mentale e sistematico abbia dato buoni risultati, specialmente alla lunga. Il consiglio più efficace è quindi quello di conoscere e studiare le varie strategie di gioco del poker, per essere capace di padroneggiarle, ma al contempo di eluderle, qualora ve ne sia occasione o necessità.

 Ripetere fino allo sfinimento un certo schema di gioco raramente ha portato alla vittoria in un torneo di poker, questo almeno secondo le dirette testimonianze di giocatori vecchia scuola, che hanno fatto la storia di questo gioco di abilità. Le regole non cambiano quindi, né durante una partita di torneo, né durante il vostro allenamento tra amici o accedendo a un sito di poker online, visto che si tratta di arrivare pur sempre alla fase di showdown dove è fondamentale tenere il punto e fare la vostra puntata. 

Le ritualità e la mistica del gioco del poker

In teoria ogni strategia di gioco, può essere vincente, fermo restando che è bene conoscere tutte le possibili combinazioni e specializzarsi in una sola variante del gioco. Non è un caso che se un giocatore privilegia l’Omaha, piuttosto che il Texas Hold’Em, decida di giocare esclusivamente a quella variante di gioco del poker. Il poker è inoltre basato anche su alcune ritualità che i grandi giocatori possiedono, come un vezzo, un rito scaramantico e così via. Vale per ogni tipo di gioco di abilità e per molti degli sport più conosciuti e praticati al mondo.   

È SUCCESSO OGGI...