Roma, telefona al 118 dicendo: “mi taglio le vene”. 36enne romano denunciato

0
Roma, telefona al 118 dicendo: “mi taglio le vene”. 36enne romano denunciato

ARTICOLI IN EVIDENZA

Ha telefonato al 118 dicendo di volersi tagliare le vene.

Sul posto, nel quartiere di Torre Angela, sono immediatamente arrivati gli agenti della Polizia di Stato del commissariato Casilino Nuovo, diretto da Michele Peloso unitamente a quelli del Reparto Volanti, diretto da Giuseppe Sangiovanni. Oltre a loro, però, sono intervenuti anche i sanitari a bordo di autoambulanza e i Vigili del Fuoco per poter accedere all’interno dell’appartamento.

Dopo qualche minuto, l’uomo ha aperto la porta e i poliziotti hanno riscontrato che il 36enne romano, con vari precedenti di polizia, era in perfette condizioni di salute.

I successivi accertamenti hanno permesso di riscontrare che già in altre occasioni quest’ultimo aveva segnalato falsamente situazioni poi rivelatesi inesistenti. Denunciato, dovrà rispondere del reato di procurato allarme.

È SUCCESSO OGGI...

Roma, prosegue la lotta allo spaccio di sostanze stupefacenti da parte della polizia: 13...

0
I poliziotti del commissariato Trastevere hanno denunciato, in stato di libertà, un minorenne che, in Piazza San Cosimato, è stato trovato in possesso di 0.9 grammi di marijuana e 21 grammi di...

Coronavirus, in Serbia le bugie di stato

0
Da Belgrado Antonela Riha per Obc (Osservatorio Balcani e Caucaso, periodico on line) scrive che a più di tre mesi dall’annucio dell’epidemia di coronavirus, in Serbia si registra un drammatico aumento di...

CORONAVIRUS, D’AMATO: «OGGI REGISTRIAMO 20 CASI, DI QUESTI L’80% SONO CASI DI IMPORTAZIONE»

0
“Oggi registriamo un dato di 20 casi. Dei nuovi casi l’80% sono quelli di importazione (16). Di questi casi di importazione 12 hanno un link con voli di rientro dal Bangladesh già...