“Hai una sigaretta?” Poi il feroce pestaggio: orrore a Roma

0
“Hai una sigaretta?” Poi il feroce pestaggio: orrore a Roma

ARTICOLI IN EVIDENZA

Lo scorso 30 dicembre aveva aggredito, all’interno della stazione FS di Roma Trastevere, uno straniero per futili motivi. Rintracciato e denunciato in stato di libertà dagli agenti del Compartimento Polizia Ferroviaria per il Lazio.

 

Nella giornata del 30 dicembre 2019 due uomini ed una donna,  entrati nella stazione FS di Roma Trastevere, si sono  avvicinati ad uno straniero chiedendogli una sigaretta.

Dopo un breve scambio di battute, è nata una discussione sfociata in una violenta aggressione in cui a farne le spese è stato lo straniero colpito con dei pugni al volto e poi con una bottiglia da parte di uno dei tre del gruppo.

Impaurito da tanta violenza, il malcapitato ha cercato aiuto dal personale dell’Esercito Italiano che, presente all’esterno dello scalo, è accorso all’interno dopo aver udito le urla dello straniero, mentre l’aggressore alla vista del militari si è dato alla fuga.

Per le ferite riportate, lo straniero è stato  trasportato da personale medico intervenuto, in ospedale per le opportune cure del caso.

Le indagini, condotte da i poliziotti della Sottosezione di Polizia Ferroviaria di Roma Ostiense hanno consentito attraverso la visione delle immagini del circuito di videosorveglianza presente all’interno della stazione, di rintracciare il responsabile dell’aggressione, attualmente detenuto per altro reato, e di denunciarlo in stato di libertà.

 

È SUCCESSO OGGI...