ROMA NORD, I PENDOLARI CHIEDONO L’INTERVENTO DELL’ESERCITO

0
ROMA NORD, I PENDOLARI CHIEDONO L’INTERVENTO DELL’ESERCITO

ARTICOLI IN EVIDENZA

 

I pendolari della Roma Nord ormai sfiniti dai disagi chiedono l’intervento dell’Esercito per gestire la ferrovia e porre fine alla via crucis che dura da  mesi e molti altri ne durerà.

 

In una lettera inviata questa mattina al Presidente della regione Lazio Nicola Zingaretti, al presidente ATAC Simioni e per conoscenza a tutti i sindaci dell’area al Cotral ed Astral chiedono un immediato incontro. A far tracimare la già poca pazienza il guasto, l’ennesimo, ad un “treno  extraurbano alla stazione di Catalano rimorchiato da un altro treno, creando immani disagi all’utenza abbandonata e senza informazioni. E nonostante il guasto sul sito ATAC la situazione di viaggio era ancora REGOLARE. Abbiamo prove fotografiche e testimonianze su tutto questo, al di là di ogni più ragionevole dubbio.  E’ ormai certo che il servizio è fuori controllo e non c’è più Osservatorio di Sicurezza che tenga a mantenere calmi gli animi”. Nella lettera i pendolari dicono di non farcela più “a pagare per un servizio che non abbiamo, le oltre 500 soppressioni da inizio anno e per le oltre 400 ore di servizio ferroviario perdute finora”.

 

Con la lettera si chiede un incontro urgentissimo per “tentare di arginare i disservizi giornalieri che stanno causando danni ingenti ai nostri pendolari. Si stanno perdendo ore di lavoro, ore di studio, ore di salute e la fiducia nelle istituzioni che dovrebbero governare un servizio che ormai acqua da tutte le parti. In compenso avete contribuito a far aumentare il nostro stress, il caos stradale, l’inquinamento acustico, ambientale e l’isolamento dei cittadini dei paesi a nord di Roma lungo la direttrice flaminia, da Sacrofano in poi, fino anche a Viterbo”.

 

Proprio in provincia di Viterbo la crisi continua della ferrovia Roma Nord sta creando disastri e rischia di costringere alla chiusura l’Istituto agrario di Bagnoregio. Dichiara il Presidente dell’Associazione David Nicodemi: “Troviamo assurdo e incredibile questa storia, sono passati sei mesi dall’entrata in vigore dell’attuale orario, e ancora oggi non è stata trovata una soluzione accettabile, capace di garantire la mobilità ai pendolari e agli studenti, capace di salvaguardare lo storico Istituto Agrario di Bagnoregio, che rischia di chiudere. È normale tutto questo? Dov’è la Regione Lazio? E dove sono i referenti politici del territorio? Si può negare il diritto allo studio?”. Ed ecco l’ultima spiaggia: “Vogliamo far intervenire il Genio Ferrovieri dell’Esercito Italiano per dare agli utenti quell’aiuto e quel sostegno che manca da tempo? Siamo in forte continua emergenza”.

Luca Benigni

 

È SUCCESSO OGGI...

regione lazio

CENTRO COMMERCIALE SUI TERRENI DELLA SORGENTE APPIA?

0
C’è un centro commerciale nel futuro della terra che ospita la sorgente dell’acqua minerale Appia. Muterà probabilmente in questo modo la destinazione d’uso di quei terreni. Si evince questo leggendo l’accordo stipulato...

TESTACCIO, “PORTATEMI IN CARCERE, NON CE LA FACCIO PIU’!”. 32ENNE, STANCO DELLE LITI IN...

0
Stanco delle continue liti in famiglia evade dai domiciliari e si presenta ai Carabinieri. E’ accaduto ieri pomeriggio, quando un 32enne romano, sottoposto agli arresti domiciliari dall’ottobre 2018 per spaccio di sostanze...

Rapina e lesioni personali, 4 persone fermate dalla polizia sul treno Fiumicino – Poggio...

0
Lo scorso 7 febbraio avevano rapinato e procurato lesioni gravi ad un viaggiatore, su un treno proveniente da Fiumicino Aeroporto e diretto a Poggio Mirteto, e gli avevano sottratto il portafogli. 4 persone...

AUTOSTAZIONE “TIBUS”, ALLA VISTA DEI CARABINIERI TENTA DI NASCONDERE UNA BORSA: 21ENNE FERMATO E...

0
Un altro trafficante di droga finito in manette nell’area dell’autostazione “Tibus”. Ieri sera, un 21enne nigeriano, senza fissa dimora, con precedenti e irregolare sul territorio nazionale, è stato arrestato dai Carabinieri della...

Mafia, la finanza scopre il patto della mala di Ostia: arrestati i “garanti” e...

0
La guardia di finanza di Roma sta eseguendo un'ordinanza di custodia cautelare, emessa dal Gip su richiesta della Dda capitolina, nei confronti di Salvatore Casamonica - esponente di vertice dell'omonimo clan, attualmente...