Sanremo: a Tosca un premio speciale dedicato a Nilla Pizzi

0
Sanremo: a Tosca un premio speciale dedicato a Nilla Pizzi

ARTICOLI IN EVIDENZA

E’ Tosca la vincitrice del 70esimo Festival di Sanremo per il Centro di Ascolto emiliano -romagnolo dedicato a Nilla Pizzi e allestito a Conselice, nel cuore della Romagna, premio assegnato dai giornalisti dei siti musicali OAPlus, dedicato alla musica pop italiana e internazionale, e dal MEI, dedicato alla musica italiana indipendente ed emergente. Il Centro di Ascolto Nilla Pizzi allestito dal neonato sito musicale OAPlus, in collaborazione con il sito del MEI – Meeting delle Etichette Indipendenti, tutti e due al centro dell’Emilia-Romagna, per omaggiare nei 70 anni del Festival di Sanremo la grande interprete emiliano-romagnola di Sant’Agata Bolognese, ha deciso di assegnare con la ricca rete di giornalisti e operatori collaboratori dei due siti, uno speciale Premio OAPLus – MEI
Nilla Pizzi all’artista che dopo tutte le esibizioni nelle prime due serate del Festival di Sanremo ha ottenuto il maggior numero di voti dalla giuria specializzata. Da segnalare che sono state votate alla pari tutte e trentadue le canzoni in gara, abolendo quindi la differenza tra Big e Nuiove Proposte visto che sul mercato musicale tale differenza e’ superata. A
conclusione delle votazioni il Premio Speciale Nilla Pizzi va quest’anno a Tosca per la straordinaria canzone, tenera e dolcissima, scritta da Pietro Cantarelli e la sua splendida interpretazione di “Ho amato tutto”. A un’incollatura si piazza il cantautore Diodato con il brano “Fai rumore”, un invito di grande spessore a bruciare quei silenzi che amplificano le distanze, mentre al terzo posto, piu’ distanziato, troviamo Raphael Gualazzi che con la sua scatenata “Carioca” ha fatto ballare e divertire tutti.

È SUCCESSO OGGI...