Salvini a Ostia lancia la “secessione”. Raggi: “Leghisti desolanti”

0
Salvini a Ostia lancia la “secessione”. Raggi: “Leghisti desolanti”

ARTICOLI IN EVIDENZA

A sorpresa il leader della Lega matteo Salvini è arrivato stamattina a Ostia lanciando il suo progetto per il campidoglio. “Ritengo che Ostia abbia dignita’ per diventare Comune, io sono autonomista sempre e comunque. Sono oltre 200mila abitanti, stiamo parlando di una delle prime citta’ del Lazio. Se il Comune fosse presente sarebbe diverso”.
Cosi’ Matteo Salvini, parlando coi cronisti al termine di un sopralluogo in alcuni alloggi popolari di Ostia. “Il fatto e’ che qui da due mesi ci sono centinaia di famiglia senza riscaldamento. C’e’ chi usa il forno, chi le stufette elettriche: qui c’e’ rischio. Il Comune ha detto che entro marzo forse interverra’: mi sembra la follia. Rispetto all’ultima volta, almeno i bimbi che non avevano una mensa a scuola son tornati ad avere la mensa e hanno fatto le strisce pedonali. Ma non si tratta di grandi opere, si tratta di riscaldamento, mensa ascensore e citofono”, ha proseguito.
Ostia e’ un municipio “troppo lontano dalla sensibilita’ del Campidoglio: c’e’ gente in Campidoglio non sa neanche dove sia Ostia”, ha concluso.

Pronta la replica della Raggi

“Invece di fare inutili passerelle, Salvini potrebbe convincere i consiglieri di centrodestra, quelli saltati sul suo carro, a votare per la legalita’ e al fianco delle persone oneste. Non sara’ facile convincerli, visto che molti ‘nuovi’ esponenti della Lega vengono da un passato desolante. Salvini se ne va in giro per Ostia con ex assessori di Alemanno e l’ultima ‘folgorata’ sulla via del Carroccio, passata alla Lega da Fratelli d’Italia, e’ la consigliera municipale Monica Picca. Molti di voi la ricorderanno per la celebre foto in cui viene ritratta, sorridente, tra Giorgia Meloni e Silvano Spada, esponente del noto clan”. scrive la sindaca di Roma su Facebook.
“Noi, al contrario, abbiamo deciso – prosegue – di stare al fianco di tutti quei cittadini che chiedono a gran voce di farla finita con le chiacchiere, con la politica degli annunci e con gli interessi privati o addirittura criminali. Il nullafacente Salvinifinge di aver a cuore un popolo che non conosce solo per miseri calcoli elettorali”.

È SUCCESSO OGGI...