Coronavirus, si apre uno spiraglio per la cura

0
Coronavirus, si apre uno spiraglio per la cura

ARTICOLI IN EVIDENZA

Arbidol e Darunavir, i due farmaci antivirali che sembrano essersi rivelati efficaci contro il coronavirus secondo gli scienziati cinesi, sono stati sviluppati e utilizzati per il trattamento di virus diversi dal nuovo coronavirus cinese. In particolare, Arbidol e’ un farmaco antivirale ad ampio spettro, sviluppato dall’azienda russa Pharmstandard, per l’influenza di tipo A e B. Al momento viene utilizzato in Russia e in Cina, ma non e’ ancora approvato nei paesi occidentali. Arbidol blocca il primo passaggio dell’infezione virale inibendo la fusione tra il virus e la membrana cellulare dell’ospite, Inoltre, arbidol puo’ indurre l’organismo a produrre interferoni endogeni che possono compromettere la replicazione del virus e, allo stesso tempo, regolare e migliorare la funzione immunitaria del corpo. Quindi viene spesso utilizzato per prevenire e trattare l’influenza.
Studi russi hanno dimostrato che arbidol puo’ essere efficace anche per trattare la SARS. E pare sia in grado di inibire le infezioni da virus RNA rispetto alla prevenzione delle infezioni da virus del DNA. Sia la SARS che il 2019-nCoV sono virus RNA.

È SUCCESSO OGGI...