Chiuso servizio ferroviario Roma-Giardinetti, Associazione TrasportiAmo: «Politica e sindacati ciechi e sordi»

0
Chiuso servizio ferroviario Roma-Giardinetti, Associazione TrasportiAmo: «Politica e sindacati ciechi e sordi»
OLYMPUS DIGITAL CAMERA

ARTICOLI IN EVIDENZA

«La chiusura del servizio della ferrovia Roma-Giardinetti di questa mattina, “per indisponibilità dei macchinisti”, recita la nota di Infoatac nei canali istituzionali, potrebbe essere interpretata come una chiara e forte risposta del personale alle scelte politico-sindacali di questi ultimi giorni, alla mancanza di scenari futuri. Infatti, oggi macchinisti, capistazione e manovratori, malgrado il lavoro svolto con abnegazione e costretto a ricorrere sovente a prestazioni straordinarie, si ritrovano di nuovo tagliati fuori da possibili ricollocazioni. In modo sistematico e incomprensibile.

Sono almeno tre anni che si discute della conversione della linea ferroviaria in tramvia, sistema che non prevede talune figure professionali. Atac sapeva, Roma Capitale sapeva, la politica sapeva e i sindacali pure, ciò nonostante hanno fatto spallucce, e avallato accordi interni che permettessero la formazione di nuovi macchinisti con personale al di fuori degli esercizi metroferroviari.

Decisioni che stanno saturando l’organico sia nelle linee metropolitane (A e B/B1) che nelle ferrovie ex-concesse e impediscono, conseguentemente, il trasferimento del personale in forza sulla Giardinetti, segnato, stremato e stressato dalle condizioni della linea, che, anzianità di servizio alla mano, avrebbe tutti i diritti per ambire a quei posti. Cosa gli aspetta adesso?

Quella attuata dall’Azienda, con il silenzio/assenso della politica e l’avallo di talune Organizzazioni Sidancali, è quanto di peggio si potesse fare. L’Associazione TrasportiAmo è affianco ai Lavoratori per i giusti diritti che devono essere rispettati. E continua la propria battaglia affinché la Roma-Giardinetti diventi una linea efficace ed efficace per la mobilità del quadrante Casilina».

Associazione TrasportiAmo

È SUCCESSO OGGI...