Coronavirus, 1 caso sospetto a Roma e due a Civitavecchia

0
Coronavirus, 1 caso sospetto a Roma e due a Civitavecchia

ARTICOLI IN EVIDENZA

Paura e preoccupazione a Civitavecchia dove ad una nave da crociera, con 6mila passeggeri a bordo, è stato bloccato lo sbarco per due casi sospetti ci Coronavirus. Si tratta di moglie e marito di Macao, la donna avrebbe accusato febbre e problemi respiratori. A bordo della nave sono giunti i medici dello Spallanzani per realizzare i primi test del caso sui due passeggeri che, come trapelato, sono già stati messi in isolamento nell’ospedale di bordo in ambienti separati.
Secondo quanto appurato da Ansa la coppia è salita a bordo a Savona alcuni giorni fa, il loro arrivo in Italia invece è avvenuto il 25 gennaio a Malpensa.
Il comandante della direzione marittima del Lazio della Guardia Costiera Vincenzo Leone, facendo il punto sulla nave, ha dichiarato: “Siamo in attesa di conoscere l’esito delle verifiche ancora in corso, ma tutto quello che andava fatto è stato fatto. La situazione è sotto controllo e al momento non risulta che vi siano motivi di preoccupazione a bordo”.
“Siamo nella fase di cautela e verifica per la serenità di tutti” ha aggiunto Leone spiegando che la nave era partita ieri sera da Majorca e che la segnalazione è stata fatta dal presidio sanitario a bordo alla direzione marittima. “Abbiamo attivato immediatamente la sanità marittima – ha aggiunto – si è attuato il protocollo previsto in questi casi”.
Il sindaco di Civitavecchia Ernesto Tedesco ha poi aggiunto: “La situazione sul sospetto caso di coronavirus al porto di Civitavecchia è sotto l’attento controllo di tutti gli enti coinvolti, compreso il Comune. Le autorità sanitarie e marittime si sono immediatamente attivate. Si stanno seguendo tutti i protocolli previsti e terremo costantemente monitorato il caso, grazie all’ottimo lavoro che stanno svolgendo il direttore generale dell’Asl Roma 4 Giuseppe Quintavalle e il Comandante del porto Vincenzo Leone”.

Un turista cinese, inoltre, è stato soccorso da un’ambulanza nel pomeriggio in un albergo di via Cavour, nel centro di Roma. Secondo quanto si è appreso, era arrivato nella Capitale dalla Cina da un paio di giorni. Sono scattate tutte le procedure disposte per il coronavirus. Il personale dell’ambulanza, con mascherine e tute bianche, ha soccorso l’uomo che aveva febbre e lo ha trasportato all’ospedale Spallanzani per essere sottoposto al test.

È SUCCESSO OGGI...