Volano le rinnovabili in Italia: boom di impianti nel 2019

0
Volano le rinnovabili in Italia: boom di impianti nel 2019

ARTICOLI IN EVIDENZA

L’Italia è uno dei paesi che ha investito di più nelle rinnovabili, con continui passi in avanti in direzione della produzione delle energie green. Seppur a fasi alterne i risultati ottenuti in questi anni sono stati comunque ottimi, e il 2019 da questo punto di vista si può ritenere davvero positivo. Dopo un 2018 che aveva portato qualche cattiva notizia di troppo, infatti, lo scorso anno ha permesso al nostro paese di centrare gli obiettivi imposti dall’Europa per il 2020, soprattutto per merito di un dato in particolare: gli impianti sono quasi raddoppiati. È bene però non pensare di adagiarsi sugli allori e cominciare subito a guardare al futuro, con un nuovo piano per il 2030.

 

Boom di impianti, bene il fotovoltaico

 

Come anticipato, il suolo italiano ha dato il benvenuto a tante nuove centrali specializzate nella produzione di energia rinnovabile. Stando agli ultimi dati in merito, infatti, ci troviamo di fronte ad un vero e proprio boom, con un incremento del 66% nei primi sei mesi del 2019, e con un picco significativo registrato a luglio, addirittura del +86%. Lo scorso anno è dunque riuscito a spazzare via molti dei dubbi e delle preoccupazioni emerse nel 2018, soprattutto per merito del fotovoltaico, in assoluto il grande protagonista di questa ripresa energetica. Un vero e proprio boom, questo, sostenuto anche dal fatto che moltissime grandi aziende di energia, come Green Network ad esempio, propongono ormai diverse soluzioni che permettono di avere un impianto fotovoltaico chiavi in mano, convincendo molte famiglie a fare questo passaggio con la sicurezza di affidarsi a esperti interni al settore da tanti anni. In questo modo, proprio il settore del fotovoltaico ha collezionato un importante +30% solo nello scorso anno, portando in questo modo l’Italia a raggiungere gli obiettivi energetici imposti dall’Europa per il 2020.

 

Il nuovo piano nazionale in vista del 2030

 

L’Italia “verde” non si siede sugli allori ma guarda oltre, e lo fa in direzione di un futuro ancor più eco-sostenibile. Proprio in quest’ottica è stato varato un nuovo piano nazionale in vista del 2030, con il preciso obiettivo di portare entro quell’anno ad avere il 30% del consumo energetico totale del paese da fonti rinnovabili.  Il testo definitivo del piano è stato pubblicato di recente dal Ministero dello Sviluppo Economico (MiSE), con una serie di importanti modifiche rispetto alla bozza dello scorso gennaio.

 

In realtà questo piano è molto più ampio, e le sue 300 pagine vanno oltre la produzione di energia verde. Nel documento si trattano infatti diversi temi, legati ad esempio al fattore sicurezza energetica, insieme alla mobilità green e a tanti altri elementi inerenti ad uno sviluppo sostenibile del Paese. Vi basti pensare al piano per la decarbonizzazione dei trasporti, all’efficientamento energetico e alla riduzione di emissioni di gas serra.

 

Il nostro paese ha dunque deciso di accelerare la propria trasformazione in una nazione sostenibile e, se si mantengono i ritmi dello scorso anno, gli obiettivi per il 2030 potranno essere raggiunti con facilità.

 

È SUCCESSO OGGI...