Roma, raffica di furti: ladri beccati in flagrante

0
Roma, raffica di furti: ladri beccati in flagrante

ARTICOLI IN EVIDENZA

Li hanno sorpresi ad armeggiare davanti alla porta di ingresso di un appartamento in via San Remo.

A bloccare i due uomini, A.M e I.M., gli agenti della Polizia di Stato del commissariato di San Giovanni e Porta Maggiore, allertati dalla segnalazione di un condomino che- attraverso lo spioncino  aveva visto i due uomini uno intento con un cacciavite  a forzare la serratura della porta d’ingresso di un appartamento, l’altro accovacciato sul pianerottolo dello stesso piano dello stabile.

Sequestrati diversi arnesi atti allo scasso rinvenuti a seguito della loro perquisizione.

Per i due arrestati, entrambi con precedenti di polizia specifici, è stata disposta la misura degli arresti domiciliari.       

 

È SUCCESSO OGGI...

Roma, minacciano anziana e rapinano negozio

0
Hanno seminato il panico nella mattinata di ieri nel quartiere di Casal Bruciato a Roma. Un uomo di 48 anni gia' conosciuto alle forze dell'ordine, sottoposto a regime di sorveglianza speciale e...

Roma, raffica di furti: ladri beccati in flagrante

0
Li hanno sorpresi ad armeggiare davanti alla porta di ingresso di un appartamento in via San Remo. A bloccare i due uomini, A.M e I.M., gli agenti della Polizia di Stato del commissariato...

ROMA. RUBAVA GIOIELLI E ARGENTERIA AD ANZIANI: ARRESTATA COLF

0
Una colf brasiliana e' stata arrestata dalla Polizia di Stato perche' rubava gioielli ed argenteria ai suoi anziani datori di lavoro. Il sistema era ben rodato: la donna di origini brasiliane, con...

NARCOTRAFFICO, VASTA OPERAZIONE A ROMA: 16 ARRESTI

0
Dalle prime luci dell’alba, in Roma e Provincia, i Carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Roma, con l’ausilio delle unità cinofile antidroga e antiesplosivo, stanno dando esecuzione ad un’ordinanza di...
Pimkie lavoro

Roma, così eliminano i dispositivi antitaccheggio

0
Dispositivi antitaccheggio completamente danneggiati, valige piene di capi d’abbigliamento delle marche più disparate, auricolari per cellulari, smartphone, alcuni con il codice a barre ancora intatto. Questo quanto trovato dagli investigatori del commissariato Fidene...