Differenziata a Pomezia vietati i sacchi neri. Ai Castelli vola la differenziata

0
Differenziata a Pomezia vietati i sacchi neri. Ai Castelli vola la differenziata

ARTICOLI IN EVIDENZA

Novità importanti sul fronte della differenziata in provincia di Roma dove i numeri della raccolta crescono di giorno in giorno al contrario di Roma dove il servizio stenta a decollare. In particolare cresce la differenziata a Marino, Comune a guida grillina, attestato su una percentuale vicina al 65%, valore fissato dalla Comunità Europea come obiettivo da raggiungere entro l’anno. Un dato che conferma la virtuosità dei castelli Romani in tema di gestione die rifiuti che ha portato a una sei simile diminuzione della Tari. Prima dell’avvio della raccolta differenziata gli operatori della Multiservizi riempivano i loro mezzi con 24mila tonnellate l’anno, a gennaio 23020 la bilancia segna 18.200.

Cresce la differenziata anche a Pomezia dove il sindaco ha recentemente vietato l’uso di sacchi neri per la raccolta, un provvedimento unico nel suo genere verso l’uso del biodegradabile.

È SUCCESSO OGGI...