Picchiata davanti ai figli: shock a Ladispoli

0
Picchiata davanti ai figli: shock a Ladispoli

ARTICOLI IN EVIDENZA

Continuano incessanti i controlli dei Carabinieri della Compagnia di Civitavecchia che hanno portato all’arresto di tre persone e alla denuncia a piede libero di una quarta.

In particolare, i Carabinieri della Stazione di Ladispoli hanno arrestato un cittadino romeno di 50 anni, con l’accusa di maltrattamenti, lesioni e resistenza a Pubblico Ufficiale. La vittima, ha chiesto aiuto ai militari riferendo di essere stata aggredita e picchiata dal compagno mentre si trovava nella propria abitazione unitamente ai figli. I militari si sono recati presso l’abitazione e hanno trovato l’uomo in evidente stato di alterazione che, alla loro vista, li ha aggrediti e spintonati tentando di impedire loro l’accesso, ma è stato prontamente bloccato e ammanettato. A causa delle percosse ricevute la vittima e i figli sono stati visitati presso il pronto soccorso di Civitavecchia per fortuna senza gravi conseguenze. Per la donna e i suoi due figli è stata la fine di un incubo.

Nel corso di un’altra attività i Carabinieri del Stazione di Ladispoli unitamente a quelli della NOR – Sezione Operativa, hanno arrestato due italiani di 25 e 31 anni per spaccio e detenzione di sostanza stupefacente. I due pusher sono stati sorpresi in un posto appartato, solitamente frequentato da tossicodipendenti, mentre si scambiavano una dose di cocaina di circa 30 grammi. Nel corso della successiva perquisizione domiciliare, i Carabinieri hanno rinvenuto e sequestrato, a casa del 21enne, ulteriori 15 g. della medesima sostanza, nonché materiale utile per il confezionamento, un bilancino di precisione e la somma contante di 700 euro, in banconote di vario taglio, ritenuti provento dell’illecita attività di spaccio. Dopo l’arresto sono stati sottoposti agli arresti domiciliari a disposizione dell’A.G.

I Carabinieri della N.O.R. – Sezione Radiomobile hanno denunciato in stato di libertà un cittadino romeno di 19 anni, per danneggiamento e oltraggio a P.U.. Il giovane a bordo della sua autovettura dopo aver danneggiato tre veicoli in sosta nel Comune di Ladispoli si è dato alla fuga facendo perdere le proprie tracce. L’episodio è stato notato da alcuni residenti della zona che hanno annotata la targa della macchina e l’hanno poi fornita ai Carabinieri che, dopo alcune ricerche in zona l’hanno intercettata presso un distributore di carburanti sulla statale Aurelia. Il giovane alla vista dei militari è andato in escandescenze tentando si sottrarsi al controllo dei militari. Il 19 enne è stato denunciato in stato di libertà all’A.G.

È SUCCESSO OGGI...

Incendio in un ristorante al Tuscolano: momenti di paura

0
Nessun ferito ma tanta apprensione, ieri intorno alle 13, a Roma, per un incendio divampato in un ristorante orientale, in via Enea 58, al Tuscolano. Le fiamme hanno interessato la cucina, e...
autobus atac

ATAC: AL VIA RICHIESTE AGEVOLAZIONI ABBONAMENTI UNDER 16

0
"Partono le agevolazioni per gli under 16:a partire dall'1 agosto gli studenti potranno usufruire di uno sconto per l'acquisto dell'abbonamento annuale del trasporto pubblico locale. Grazie ai finanziamenti di Roma Capitale la...

SANITA’. LEONORI: PRESENTATA NEL LAZIO LEGGE PER SICUREZZA TATUAGGI

0
"Dopo mesi di incontri e approfondimenti, questa settimana abbiamo formalizzato la presentazione della proposta di legge per le 'Disposizioni relative alle attivita' di tatuaggio e piercing'. Il tatuaggio spesso viene visto solo...

Approfitta della prova della palestra per rubare negli spogliatoi

0
Ha approfittato di una seduta di prova in palestra per poter fare, indisturbato, razzia negli spogliatoi.Qualcosa pero' e' andato storto perche', una volta sorpreso, e' stato arrestato dai Carabinieri del Nucleo Roma...
Castel Sant'Angelo da sito POLO LAZIO

Giovane in bilico a Castel Sant’Angelo: mattinata di paura

0
Tensione a Castel Sant'Angelo per un giovane di colore infilato sotto all'intercapedine del ponte Vittorio Emanuele II. Sul posto la volante e l'autoradio del commissariato Trevi.