Omicidio Sacchi, Riesame: resta obbligo di firma per Anastasia

0
Omicidio Sacchi, Riesame: resta obbligo di firma per Anastasia

ARTICOLI IN EVIDENZA

Il tribunale del Riesame della Capitale, nell’ambito della vicenda di Luca Sacchi, ha respinto l’istanza di attenuazione della misura cautelare presentata dalla difesa di Anastasia, fidanzata del giovane personal trainer di 24 anni ucciso nella notte tra il 23 e il 24 ottobre scorso davanti al John Cabot, pub in zona Appio, a Roma. Per la 25enne resta dunque in vigore la misura dell’obbligo di firma.
Lo stesso tribunale ha respinto anche la richiesta di attenuazione della misura cautelare presentata dai legali di Giovanni Princi, l’amico di Sacchi. Le motivazioni arriveranno entro 45 giorni. Princi, dunque, resta in carcere. I due sono accusati del tentativo di acquisto di 15 chilogrammi di droga.

È SUCCESSO OGGI...