Bomba d’acqua a Roma: allagamenti, segnalazioni e traffico in tilt

0
Bomba d’acqua a Roma: allagamenti, segnalazioni e traffico in tilt

ARTICOLI IN EVIDENZA

Dalle prime ore della mattina sulla capitale si sta abbattendo un incredibile nubifragio che sta creando diversi disagi alla viabilità ordinaria.

Strade allagate, traffico in tilt e fiumi d’acqua per le strade. Questa la situazione in una delle zone più colpite, come Cinecittà, Quadraro, Torrenova e tutta l’area a sud di Roma.

Segnalazioni ci arrivano anche da Roma Nord, zona quartiere Africano, Nomentano e Salaria dove il temporale sta creando diversi disagi alla circolazione. Ecco il tempo di domani. Problemi lungo le principali arterie da e per la Capitale verso il litorale e i Castelli Romani.

Un profondo vortice depressionario si posizionerà dall’inizio della settimana ad ovest dell Sardegna e si porterà successivamente verso Tunisia e Sicilia, per poi risalire verso il Centro Italia intorno alla metà della settimana. Si tratterà di un vero e proprio ciclone mediterraneo, con valori barici anche inferiori a 980hPa, responsabile di forti venti a rotazione ciclonica e dal suo centro si dipartiranno impulsi perturbati che scorreranno su gran parte delle nostre regioni dando vita a condizioni di maltempo anche intenso. Vediamo i dettagli:

METEO LUNEDÌ. Il minimo di pressione si scava tra Sardegna e Baleari mettendosi in moto verso la Tunisia e dal suo centro si diparte una perturbazione che provoca nubi e piogge al Nord e sulle regioni tirreniche e piogge e temporali anche forti verso la Sicilia. Al Nord piogge e rovesci su Liguria e Val Padana in estensione dalle zone a sud del Po verso le Alpi dove sono attese deboli nevicate dai 1200/1400m. Al Centro instabile in Sardegna con piogge e temporali in temporanea attenuazione in giornata e in decisa ripresa la sera dalle coste orientali. Sulle peninsulari piogge sparse sulle coste tirreniche e sull’alta Toscana, nuvoloso ma in prevalenza asciutto sul versante adriatico ma con piogge in arrivo entro fine giornata. Al Sud prime piogge al mattino su bassa Calabria e Sicilia ionica, netto peggioramento in giornata con piogge e temporali in estensione da Sicilia a Calabria, Lucania ed entro fine giornata alle restanti regioni. Ventilazione in rinforzo sa sudest su tutti i bacini.

METEO FINO A META’ SETTIMANA. Il maltempo insisterà su gran parte d’Italia ad eccezione del Nordovest, dove prevarranno le schiarite. Altrove fenomeni anche intensi e temporaleschi martedì su Sardegna, Toscana e Triveneto, in attenuazione mercoledì quando si concentreranno però sulle regioni meridionali. Contemporaneamente nuova perturbazione in arrivo in Sardegna con ripresa dei rovesci in estensione alle regioni tirreniche.

ATTENZIONE AL SUD ITALIA TRA LUNEDI E MARTEDI’: rischio forti temporali, nubifragi, tempeste di vento in particolare sui versanti ionici, con possibili mareggiate, allagamenti e dissesti idro-geologici. In questo articolo maggiori dettagli.

TENDENZA SUCCESSIVA. Nuova perturbazione atlantica in arrivo entro la sera di giovedì al Nordovest e in Sardegna con maltempo in estensione a Triveneto e regioni centrali tirreniche venerdì e possibili nevicate sulle Alpi oltre i 1000m circa. In ogni caso vi invitiamo a seguire i prossimi aggiornamenti poiché la tendenza potrebbe subire modifiche.

È SUCCESSO OGGI...