Roma, sgominata banda di rapinatori e narcotrafficanti

0
Roma, sgominata banda di rapinatori e narcotrafficanti

ARTICOLI IN EVIDENZA

Sgominata dalla Guardia di finanza una banda composta da rapinatori e narcotrafficanti nelle province di Roma e Rieti: i militari del Comando provinciale della Capitale hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare, emessa dal gip del Tribunale di Roma, nei confronti di 9 persone (8 in carcere e una ai domiciliari), ritenute responsabili della pianificazione di furti e rapine ai danni di Istituti di credito ed esercizi commerciali, e parallelamente coinvolte in attivita’ di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. Coordinati dalla Procura di Roma, gli specialisti del G.I.C.O. del Nucleo di polizia economico-finanziaria hanno smantellato il gruppo riconducibile a Lorenzo Saracchini, 65 anni, affermatosi nel panorama criminale romano poiche’ coinvolto, nel corso degli anni, in vari fatti di cronaca: tra questi, in particolare, la rapina commessa nel marzo 2010 quando, componente di un commando di 5 uomini armati e travisati aveva preso d’assalto una villa nel quartiere EUR, sequestrando le vittime e pretendendo la consegna del denaro e dei beni di valore.

In seguito Saracchini fuggi’ in Spagna dove, nel 2012, venne rintracciato ed estradato in Italia. Come ricostruito nel corso delle indagini, Saracchini avrebbe “continuato a pianificare meticolosamente l’esecuzione di reati della specie, che non sono stati portati a compimento grazie all’intervento delle Fiamme Gialle”. E’ il caso della rapina sventata il 2 ottobre 2017 all’Ufficio postale Lido di Ostia, dove furono arrestati due suoi complici. In quel periodo Saracchini organizzo’ un furto ai danni di un laboratorio di preziosi sul Lungotevere dei Mellini della Capitale: anche in questo caso, pero’, la rapina non si consumo’ per un imprevisto sopralluogo del custode dell’abitazione e l’arrivo dei militari. Le indagini hanno poi consentito di dimostrare come Saracchini si dedicasse anche al commercio di stupefacenti.
In carcere sono finiti oggi, oltre a Saracchini, Daniele e Lucio Russo, Carlo Boschetto, Giovanni Costa, Silvano Eusepi, Silvano Cerroni e Angelo Pappalardo. Ai domiciliari Giuseppe Santanastasi.

È SUCCESSO OGGI...