Meteo, forti temporali in arrivo dal Nord. Maltempo nelle prossime ore

0
Meteo, forti temporali in arrivo dal Nord. Maltempo nelle prossime ore

ARTICOLI IN EVIDENZA

La settimana è iniziata all’insegna dell’alta pressione su gran parte dell’Italia e sul Mediterraneo centrale, con cieli nel complesso soleggiati e temperature in nuovo graduale aumento specie al Centro-Sud, grazie al rinforzo dell’anticiclone afro-mediterraneo. Nel contempo, una circolazione depressionaria con minimo barico di 1000 hPa, va approfondendosi sul Regno Unito determinando il transito di alcuni impulsi instabili di origine atlantica sulle Alpi e sul Nord Italia, con i venti in quota che si disporranno da Ovest-Sudovest: una situazione dunque favorevole al ritorno di nuovi temporali e locali nubifragi al Nord e sulle aree alpine e prealpine, mentre al Centro-Sud è attesa una nuova intensa ondata di caldo con valori termici che si potranno riportare fin verso i 38/40°C sulle aree interne dell’estremo Sud e delle Isole maggiori.

PRIMI INTENSI TEMPORALI GIÀ MARTEDÌ SU ALPI E ALTE PIANURE DEL NORD – Torneranno dunque protagonisti i temporali su Alpi, Prealpi e sulla Val Padana già a partire da oggi, martedì 6 agosto, con primi nuclei temporaleschi sui rilievi di Piemonte e Val d’Aosta che si estenderanno – a carattere localizzato – anche sulle pianure a Nord del Po nel tardo pomeriggio e poi in serata anche su Prealpi di Lombardia, Veneto e Friuli Venezia Giulia, con possibile interessamento anche delle aree pedemontane e di alta pianura: attesi già fenomeni localmente intensi e talora accompagnati da possibili grandinate e improvvise raffiche di vento. Altrove tempo stabile e ben soleggiato, salvo qualche velatura in transito e locali nubi basse sulle coste della Liguria e dell’alta Toscana; caldo in aumento al Centro-Sud e sulle Isole maggiori.

FASE PIÙ INSTABILE TRA MERCOLEDÌ E GIOVEDÌ AL NORD E PARTE DEL CENTRO – Ma la situazione più favorevole a temporali maggiormente diffusi in Pianura Padana è attesa per la serata di mercoledì e la notte su giovedì, quando il temporaneo caldo della pressione atmosferica al Nord Italia favorirà la formazione di acquazzoni e temporali anche sulle medio-basse pianure di Piemonte, Lombardia, Emilia Romagna, Veneto, Liguria di Levante e alta Toscana. Giovedì l’impulso instabile transiterà rapidamente verso Est determinando però ancora degli acquazzoni e locali temporali su Appennino tosco-emiliano, Emilia orientale, Romagna, alte Marche, basso Veneto e Friuli, migliora invece al Nord-Ovest con ampie schiarite. Altrove cieli poco nuvolosi con velature in transito al Centro, specie tra Umbria, Lazio e Abruzzo e caldo in ulteriore intensificazione al Sud, con punte anche di 37/39°C.

In collaborazione con 3bmeteo

È SUCCESSO OGGI...