Raggi a Tor Bella Monaca, accoglienza agrodolce: tra bacarozzi, topi e buche

0
Raggi a Tor Bella Monaca, accoglienza agrodolce: tra bacarozzi, topi e buche

ARTICOLI IN EVIDENZA

Accoglienza agrodolce a Tor Bella Monaca per la sindaca di Roma, Virginia Raggi, arrivata stamattina a largo Ferruccio Mengaroni per presentare alla citta’ i nuovi bus acquistati da Atac. La prima cittadina e’ stata avvicinata da diversi cittadini: alcuni hanno lamentato la situazione della zona tra ‘bacarozzi’, topi, buche e rifiuti, altrettanti si sono complimentati e le hanno rappresentato stima e gratitudine, chi chiedendo foto, chi affacciandosi dal balcone ha gridato ‘Virginia, sei una di noi’.
“Ieri avete potato gli alberi e tolto l’immondizia, perche’ i rifiuti non li togliete una volta al mese? Ci sono bacarozzi e topi cosi’ grossi, i nostri bambini che cosa sono? Avevi paura che ti cadesse un albero in testa? E i nostri bambini che giocano qui?”, ha detto una signora a Raggi appena arrivata nel quartiere. “Abbiamo affidato la gara per la manutenzione degli alberi e adesso stanno partendo gli interventi”, la replica.
“Adesso? Ma lei da quanto e’ che e’ sindaca?”. La risposta della prima cittadina, “per la prima gara c’e’ voluto tanto tempo”.
E ancora: “Ma le vedete le case come sono distrutte? I portoni sono cosi’ da 30 anni”, ha incalzato un’altra donna. “Piano piano arriveremo a tutto, abbiamo rifatto le strade”, le parole di Raggi, confortata da una sostenitrice: “Le posso stringere la mano? La stimo molto, so che ci vuole tempo”. Poi la sindaca e’ stata ‘rapita’ da residenti, fan e militanti arrivati anche da altre zone della citta’, chiedendo selfie e rassicurazioni o anche solo una stretta di mano.

È SUCCESSO OGGI...