Carabiniere ucciso: Brugiatelli,io in auto civetta…poi le urla

0
Carabiniere ucciso: Brugiatelli,io in auto civetta…poi le urla

ARTICOLI IN EVIDENZA

“Sono rimasto vicino all’auto civetta, poi ho sentito delle urla e ho visto sopraggiungere altre macchine dei carabinieri e un’autombulanza”. Alle 3.15 del 26 luglio, nella zona di piazza Cavour, c’e’ anche Sergio Brugiatelli, l’uomo al quale era stato rubato lo zaino a piazza Mastai qualche ora prima da due ragazzi americani, nell’auto dei carabinieri Andrea Varriale e Mario Cerciello Rega.
L’interlocutore al telefono che avrebbe restituito al mediatore del pusher il borsello in cambio di 80-100 euro lo aveva invitato a presentarsi da solo in via Federico Cesi, a due passi dalla piazza. Ma all’appuntamento, conclusosi tragicamente, vanno i due militari in borghese. Ecco un passo della testimonianza di Brugiatelli, riportata nell’ordinanza cautelare del gip Chiara Gallo emessa nei confronti dei due ragazzi californiani accusati dell’omicidio del vicebrigadiere.

È SUCCESSO OGGI...