Emergenza rifiuti, nuova cabina di regia tra Ama e i sindacati

0
Emergenza rifiuti, nuova cabina di regia tra Ama e i sindacati

ARTICOLI IN EVIDENZA

Si e’ concluso l’incontro tra il sindaco di Roma, Virginia Raggi, i vertici Ama e i rappresentanti dei sindacati per mettere a punto un tavolo sul decoro e per affrontare l’emergenza rifiuti. Un incontro che e’ servito per mettere nero su bianco una strategia per cercare di superare il momento di emergenza che sta vivendo la citta’. Nel documento finale sottoscritto da tutti i partecipanti al tavolo e’ specificata la volonta’ di “intraprendere un percorso innovativo finalizzato al totale recupero della operativita’ aziendale, come stabilita dal Contratto di Servizio tra AMA S.p.a. Roma Capitale, e caratterizzato da un nuovo Sistema di Relazioni Industriali”.
Questo percorso di recupero della operativita’ aziendale dovra’ avvenire attraverso l’istituzione di una cabina di regia permanente per la riorganizzazione del servizio di pulizia e il decoro della citta’.

La cabina di regia “avra’ quale riferimento fondante la responsabilita’ sociale d’impresa, nella sua piu’ ampia accezione di salvaguardia dei diritti dei cittadini, secondo un quadro generale riconducibile a criteri di sostenibilita’ ambientale, equilibrio gestionale complessivo e valorizzazione e tutela del personale”, si legge sempre nel testo che prevede anche l’istituzione di una commissione “composta da 2 membri per ogni organizzazione sindacale e da altrettanti membri di nomina di Roma Capitale ed Ama S.p.A. e, ove necessario, altre strutture di Roma Capitale; la Commissione potra’ avvalersi di altre professionalita’ acclarate, in particolare su specifiche necessita’ di recupero dati e analisi degli stessi in una visione benchmark a livello nazionale ed internazionale; fornisce proprie osservazioni sulle linee guida del Nuovo Piano Industriale entro 10 giorni dalla trasmissione da parte del CDA; a seguito della firma del seguente accordo si riunira’ con cadenza settimanale; i lavori della Commissione saranno articolati progressivamente sui seguenti macro temi: operativita’, logistica, modelli di raccolta e piano straordinario pulizia; -infrastrutture per la raccolta;
mezzi: risorse umane/piano assunzionale; risorse finanziarie;
iniziative per l’educazione ambientale e la tutela della salute e della sicurezza dei lavoratori”.

“E’ stata istituita in Ama una ‘war room’ che ogni otto ore fornira’ anche ai sindacati l’andamento sui flussi dei rifiuti, lo stesso report che viene inviato al sindaco in modo che vi sia trasparenza in citta’ e capire se stiamo superando l’emergenza o se siamo ancora dentro queste criticita’”. Lo ha annunciato il segretario della Fp Cgil di Roma e Lazio, Natale Di Cola, al termine del tavolo in Campidoglio che ha sancito la nascita della cabina di regia Comune-Ama-sindacati sul decoro di Roma e la riorganizzazione del lavoro per la pulizia della citta’.
“Nel pomeriggio avremo i dati e li comunicheremo, il nostro obiettivo e’ che ci siano gli sbocchi perche’ permettono all’azienda di lavorare bene e pulire la citta’- ha aggiunto Di Cola- La prima emergenza e’ togliere i rifiuti dalla strada”.
Piu’ in generale “abbiamo chiesto all’amministrazione di avere garanzie sulla gestione dei flussi e certezze sia sulla solidita’ finanziaria che sul futuro di Ama”, ha proseguito Di Cola.
Sul bilancio la presidente di Ama, Luisa Melara, ha voluto ufficialmente smentire delle informazioni di stampa che parlavano di un rischio di svalutazione di circa 170 milioni di crediti della municipale ma di competenza della gestione commissariale:
“Nelle prossime settimane- riporta Di Cola- ci sara’ un incontro per capire quali sono i problemi finanziari. Sono state smentite alcune notizie che circolavano sui temi del bilancio”.

È SUCCESSO OGGI...

Al Circo Massimo il Rigoletto in tempi di Covid

0
Certo che qualche tradizionalista dell’opera lirica avrà storto il naso nel vedersi il Rigoletto di Giuseppe Verdi in un proscenio fra macchine usate di grossa cilindrata, roulotte e dove i personaggi vestono...

Covid-19, nuove speranze dai vaccini di Oxford e della Cina

0
Nello stesso giorno, la rivista scientifica Lancet pubblica due studi che accendono la speranza, anche se l'invito resta quello alla cautela: il vaccino anti-Covid ChAdOx1, messo a punto dallo Jenner Institute della...