Albero di Natale, on line l’Avviso Pubblico per la sponsorizzazione tecnica

0
Albero di Natale, on line l’Avviso Pubblico per la sponsorizzazione tecnica

ARTICOLI IN EVIDENZA

Da questa mattina è online l’Avviso Pubblico per la ricerca di proposte di sponsorizzazione tecnica per la realizzazione del tradizionale albero di Natale in piazza Venezia in occasione delle festività natalizie 2019/2020.

L’Avviso, che si trova al seguente link https://www.comune.roma.it/web/it/bando-concorso.page?contentId=BEC363715, consente l’invio di proposte dall’8 luglio fino al termine delle ore 18.00 del 9 agosto 2019. La sponsorizzazione ha per oggetto la realizzazione dell’albero senza alcun costo per l’Amministrazione ed è accessibile a soggetti pubblici o privati interessati.

Nella scheda tecnica sono contenuti tutti i dettagli richiesti: il periodo di allestimento, dall’8 dicembre 2019 al 6 gennaio 2020; il posizionamento obbligatorio in un determinato spazio di Piazza Venezia; il valore dichiarato non inferiore a € 400.000 oltre iva e infine le caratteristiche specifiche dell’albero come la tipologia, l’estetica, l’altezza e il diametro, gli addobbi, il puntale, le luci, il basamento.

Importante un piano di comunicazione sia complessivo che specifico dell’evento inaugurale previsto per l’8 dicembre che possa far conoscere al meglio alla cittadinanza la valenza dell’evento.

Lo scorso anno, grazie alla sponsorizzazione di Netflix – IGP Decaux, si è rivelata una manifestazione di grandissimo successo, con oltre 30 mila partecipanti all’evento inaugurale e oltre 266 mila persone a visitare l’albero nel periodo di sponsorizzazione, con una media di circa 9 mila persone al giorno.

L’obiettivo sarà quello di bissare o ancor meglio superare il successo della scorsa stagione. Come Amministrazione, in particolar modo insieme alla Direzione Grandi Eventi, abbiamo incentrato l’evento puntando, come in altre città, alla sponsorizzazione, modalità che offre la possibilità di avere un albero e una campagna comunicativa di altissimo livello. Lo scorso anno l’hashtag #Spelacchio ebbe oltre 43 mila post pubblicati, con circa 2400 selfie realizzati dai cittadini con lo sfondo di Piazza Venezia e dell’albero targato Netflix: numeri che sottolineano quanto sia stato apprezzato da tutti, romani e turisti che facevano la fila per passare nell’area alla base dell’albero. Oltre 600 gli articoli che ne parlarono, fra web e cartacei, a dimostrazione di come anche la stampa si sia ricreduta e abbia dato risalto a un grande evento realizzato nel migliore dei modi. Attendiamo fiduciosi un nuovo grande sponsor che saprà rendere una delle piazze più belle della Capitale, e del mondo, ancora più affascinante e magica per il periodo natalizio”, afferma l’Assessore allo Sport, Politiche Giovanili e Grandi Eventi Cittadini Daniele Frongia.

È SUCCESSO OGGI...

Coronavirus, 7 positivi ad Anzio

0
Sono sette i cittadini di Anzio positivi al coronavirus, in base alle comunicazioni dell'Asl Roma 6: un ricoverato in ospedale e sei in isolamento domiciliare. La situazione è monitorata costantemente dall'Asl. Lo...

Campidoglio, raddoppiano le donne seguite dai Centri Antiviolenza di Roma Capitale

0
Raddoppiano le donne seguite dai Centri Antiviolenza di Roma Capitale: sono 691 le donne in carico alle strutture capitoline a giugno 2020, +100% rispetto all’anno precedente (346 a giugno 2019).   “Questo è un importante segnale:...

RAGGI: ‘STRADE NUOVE’, ECCO VIA APPIA PIGNATELLI

0
"A Roma continua il programma#StradeNuove. Oggi siamo nella periferia sud est, in via AppiaPignatelli. Si tratta di una delle arterie di traffico checonsente l'ingresso in citta' per migliaia di romani ognimattina. Il...

S.Egidio, primo arrivo corridoi umanitari dopo lockdown

0
Dopo aver vissuto lunghi mesi di attesa, dovuti alla crisi da coronavirus, giunge in Italia l'ultimo gruppo di profughi che Papa Francesco ha voluto portare in salvezza attraverso l'Elemosineria Apostolica e la...
Cronaca di Roma violenza

Coronavirus, nel Lazio 20 casi. Si abbassa l’età media dei contagi: movida e...

0
“Oggi registriamo un dato di 20 casi. Di questi 10 sono casi di importazione: 7 casi hanno un link con voli di rientro dal Bangladesh già attenzionati, un caso di rientro dal...