Lazio, Consiglio approva legge cooperazione internazionale. Di Biase: «Risposta a barbarie e xenofobia»

0
Lazio, Consiglio approva legge cooperazione internazionale. Di Biase: «Risposta a barbarie e xenofobia»

ARTICOLI IN EVIDENZA

E’ stata approvata oggi dal Consiglio regionale del Lazio la legge sugli ‘Interventi regionali per la cooperazione internazionale allo sviluppo sostenibile’, promossa dalla consigliera Pd Michela Di Biase e dal capogruppo di +Europa Radicali Alessandro Capriccioli. Il Lazio ora una tra le prime regioni ad adeguarsi alla normativa nazionale del 2014 che ha riformato integralmente il precedente assetto istituzionale.
La nuova legge promuove una cultura di pace e la diffusione dei diritti umani, tutela la dignita’ dell’individuo, favorendo l’uguaglianza e le pari opportunita’, mettendo al centro la persona nel rispetto delle differenze culturali, attraverso la promozione di una cultura della cittadinanza fondata sull’integrazione e sul dialogo interculturale. “E’ la nostra risposta civile – il commento di Di Biase – al clima di profonda barbarie che stiamo vivendo e alla deriva xenofoba che fomenta l’odio e accresce le disuguaglianze. Abbiamo adeguato la normativa regionale al testo nazionale, prendendo atto delle nuove disposizioni e delle innovazioni laddove, soprattutto, stabilisce che la pace sia parte integrante e qualificante delle legge stessa. La cooperazione decentrata, quella che spetta agli enti locali, e’ caratterizzata da interventi piu’ piccoli e mirati e contempla il coinvolgimento diretto delle persone – aggiunge – Oggi aggiorniamo l’azione della Regione Lazio e la dotiamo di uno strumento importante che ribadisce quanto la cooperazione allo sviluppo non sia un’attivita’ marginale ma un’attivita’ centrale”.

La legge finanziera’ attraverso un Programma specifico una serie di azioni volte a sostenere iniziative di carattere culturale, sociale e sportivo sui temi della pace, dei diritti umani, della dignita’ dell’individuo, dell’uguaglianza di genere, delle pari opportunita’, dell’integrazione culturale, della lotta alla poverta’, della riduzione delle diseguaglianze, progetti per il sostegno al dialogo interculturale e inter-religioso, per l’integrazione, per la lotta contro il razzismo, la xenofobia e la discriminazione. Sara’, inoltre, istituito un Osservatorio regionale sulla cooperazione allo sviluppo sostenibile, al fine di contribuire al pieno coordinamento delle iniziative promosse dalla Regione. Un sistema informativo, interconnesso con i sistemi informativi pubblici e privati, mettera’ in rete le informazioni e le iniziative inerenti le attivita’ di cooperazione allo sviluppo promosse e realizzate dalla Regione.

È SUCCESSO OGGI...

MAFIE, RELAZIONE DIA: “LAZIO VERO E PROPRIO LABORATORIO CRIMINALE”

0
"L'alta densità abitativa del Lazio e, in particolare, della provincia di Roma si riflette inevitabilmente sulle dinamiche criminali del territorio. La compresenza, infatti, di rilevanti interessi economici e politici, ma anche di...

Roma, aggredisce la moglie con un coltello da cucina. Arrestato un 43enne

0
Le aveva già procurato una ferita sull’arcata sopraccigliare destra, tuttavia in quell’occasione – nonostante la presenza della cicatrice,  rimastale a causa dell’aggressione del marito –aveva fatto passare tutto per un incidente.La donna,...

Rubano i soldi dalla cassa di un B&B: la polizia denuncia per furto aggravato...

0
Hanno prenotato una stanza in un B&B nel centro della capitale e, una volta arrivati, hanno forzato la cassa dove i gestori custodivano il denaro, sottraendo l’intero incasso della giornata. Immediato l’intervento della...