La prova del cuoco, Antonella Clerici molla ma non troppo

0
La prova del cuoco, Antonella Clerici molla ma non troppo

ARTICOLI IN EVIDENZA

“E adesso andate via, voglio restare solo, con la malinconia, volare nel suo cielo. Non chiesi mai chi eri, perché scegliesti me, me che fino a ieri, credevo fossi un re…”.

È molto probabile che sia questa la canzone più ascoltata da Antonella Clerici negli ultimi mesi: “Perdere l’amore” di Massimo Ranieri è forse ciò che meglio rappresenta lo stato d’animo della Antonellina nazionale. Perché la bionda conduttrice ha fatto la sua scelta, l’ha anche annunciata ai quattro venti e in diretta tv che dall’anno prossimo non condurrà più “La prova del cuoco” ma le risulta davvero difficile separarsi dal suo programma.

Del resto, 16 anni insieme sono un’eternità: è dall’ottobre del 2000 che armeggia tra fornelli, padelle, cuochi e quant’altro ha a che fare con la cucina. E forse c’entrano pure i contratti pubblicitari, di sicuro molto remunerativi, che ha stipulato nel corso degli anni con marchi che gravitano attorno al mondo dell’agroalimentare.

Fatto sta che Antonellina di mollare quella che considera di fatto una sua creatura non ne ha proprio intenzione. Ed è per questo che, pare, si stia intestardendo a voler mantenere il nome nei titoli di testa della prossima edizione che sarà condotta da Elisa Isoardi. Non ce la fa proprio Antonella a digerire che Elisa prenda il suo posto e con un comportamento da diva Hollywoodiana, stile Norma Desmond di viale Mazzini, sta facendo di tutto affinché resti come autore del programma e con il suo nome prima di quello della giovane conduttrice cuneese.

Del resto la Clerici ha sempre incolpato il programma che la precede, non a caso proprio quello della Isoardi, dell’emorragia di ascolti degli ultimi anni. Sono lontani nel tempo i fasti del 20% con una media di oltre due milioni e mezzo di persone: oggi il programma di cucina del mezzogiorno supera il milione e mezzo di spettatori con il 16% ed è molto spesso appaiato in termini di share al vicino “Buono a sapersi”.

Una bella gatta da pelare e da risolvere in fretta per la dirigenza Rai, visto che i palinsesti sono ormai prossimi. Riusciranno i nostri eroi a convincere la Clerici e il suo potente agente, il Presta-nte Lucio che “Portobello”, pur con i suoi 40 anni d’anzianità, è il futuro luminoso a cui guardare e che il passato va lasciato alle spalle? Staremo a vedere… e a scrivere.

Continua…

 

Telespalla Bob

 

È SUCCESSO OGGI...

DA GIUNTA OK A RECUPERO STORICO DI CAMPO TESTACCIO

0
La giunta regionale del Lazio ha approvato oggi una delibera nella quale, insieme a Municipio I di Roma Capitale e ASP Asilo Savoia, realta' impegnata nel sociale, viene stretto un accordo istituzionale...
regione lazio

Lazio, via libera a nuovi investimenti per oltre 58 milioni

0
Via libera della Regione Lazio al cofinanziamento, tramite Accordi di Innovazione, di 9 proposte di investimento da realizzare nel Lazio per oltre 58 milioni di euro.La Giunta Regionale ha infatti approvato oggi...

SALDI ESTIVI 2020, REGIONE: AL VIA IL 1 AGOSTO NEL LAZIO

0
La giunta regionale ha deliberato oggi l’avvio dei saldi estivi nel Lazio per sabato 1 agosto. La data è stata eccezionalmente posticipata di un mese rispetto a quanto previsto dalla normativa, per...

DALLA REGIONE OLTRE 600MILA EURO PER LA CHIRURGIA OFTALMICA

0
La Regione Lazio ha approvato in Giunta una delibera che prevede un finanziamento di 610 mila euro all'ospedale San Giovanni Addolorata di Roma destinati al rinnovo delle tecnologie per l'attivita' chirurgica oftalmica...

Pisana, approvati ultimi ordini del giorno del ‘Collegato’

0
Il Consiglio regionale del Lazio, presieduto da Mauro Buschini (Pd), ha concluso oggi l'esame degli ordini del giorno relativi alla proposta di legge regionale numero 194 del 31 ottobre 2019, "Misure per...