Rai, Elisa Isoardi potrebbe condurre “La prova del cuoco” e sostituire Antonella Clerici

0
Rai, Elisa Isoardi potrebbe condurre “La prova del cuoco” e sostituire Antonella Clerici

ARTICOLI IN EVIDENZA

Elisa Isoardi non gradisce propio i continui, e spesso maliziosi, accostamenti a Matteo Salvini che fanno la delizia delle pubblicazioni gossip. Ci tiene a ribadire che lei è una professionista legata a mamma Rai che tutto sommato non l’ha mai tradita.

Per di più oggi con la sua trasmissione ”Buono a sapersi” che, nonostante l’orario non strabiliante, supera il milione di telespettatori con uno share che sfiora il 18%, la metà di quanto porta a casa “La prova del cuoco”, condotta da Antonella Clerici che comunque di telespettatori ne ha quasi due milioni. 

Insomma,il contenitore quotidiano di Elisa che tratta di alimentazione e salute, con particolare attenzione a tutto quanto fa spesa, in onda dal lunedì al venerdì intorno alle 11 su Rai Uno, funziona e non se ne può negare il merito proprio alla Isoardi. Nè le si può negare la lunga esperienza professionale collaudata dal 2011 quando conduceva Unomattina insieme al giornalista del TG1 Franco Di Mare. Una collaborazione  che praticamente dura anche quando l’anno successivo passa a condurre (fra alti e bassi di ascolti) il programma “ a conti fatti”, facendosi le ossa proprio sui temi dell’alimentazione e dei consumi.

Ma nel cuore di Elisa Isoardi è rimasta proprio “La prova del cuoco” che condusse per un anno dal 2008 mentre Antonella Clerici era in maternità, tanto nel suo cuore che si fanno sempre più insistenti le voci di un suo ritorno quella trasmissione. 

Lei, che è pure una buongustaia e sa come si cucina bene, si schernisce: «Sono voci di corridoio e non ne ho ancora parlato con il direttore di Rai Uno, ma intendo farlo a breve», spiega Elisa al settimanale Oggi, aggiungendo: «Tornare a condurre La Prova del Cuoco mi piacerebbe perché è un programma che mi ha dato tanto», salvo poi svicolare sulle indiscrezioni affermando: «Non nascondo che mi piacerebbe altrettanto sperimentarmi in un’altra fascia, diversa da quella della mattina, dove lavoro ormai da tanti anni».

A confermare l’ipotesi di un ritorno di Elisa a “La prova del cuoco” spiccano le recenti affermazioni di Antonella che nel prossimo futuro, vorrebbe diminuire la sua presenza in tv concentrandosi su altri progetti di vita personale. Sia ben chiaro, le voci sono voci, e il bon ton fra signore della Tv non manca. 

Elisa, che in passato si beccò con la Clerici proprio sulla sostituzione a “La prova del cuoco”, sa benissimo che togliere ad Antonella la trasmissione è come cavarle un “piezz’ e core” quindi mette le mani avanti e alla rivista Nuovo precisa: Non voglio essere l’incubo di Antonella Clerici, anche perché lei e io siamo pure amicheE di certo non mi riconosco proprio nel ruolo dell’avvoltoio che aspetta la preda, tutt’altro”. Tanto più aggiunge che: “Io e la Clerici ci sentiamo spesso e siamo molto serene: non ci sono altre cose da dire. Le voci ci sono e le sentiamo, però alla fine è sempre il direttore che sceglie cosa fare e i tempi e i modi in cui farlo”. 

In ogni caso chiunque debba succedere ad Antonella Clerici, che pure ha ormai un pubblico affezionato, non avrà un compito facile perché la trasmissione negli ultimi tempi ha subito un notevole calo di share come accade quando le formule si logorano nel tempo.

Spetterà a Elisa Isoardi risollevarne le sorti? Oltre che “La prova del cuoco” questa sarà la prova del nove per la conduttrice ed il team di produzione che dovrà dare nuovo lustro a una trasmissione altrimenti destinata al declino.

E le voci? Sul nuovo percorso di Elisa si sentono forti. E come noto, le voci in Rai spesso sono profezie.

Lucignolo

È SUCCESSO OGGI...

Roma, prosegue la lotta allo spaccio di sostanze stupefacenti da parte della polizia: 13...

0
I poliziotti del commissariato Trastevere hanno denunciato, in stato di libertà, un minorenne che, in Piazza San Cosimato, è stato trovato in possesso di 0.9 grammi di marijuana e 21 grammi di...

Coronavirus, in Serbia le bugie di stato

0
Da Belgrado Antonela Riha per Obc (Osservatorio Balcani e Caucaso, periodico on line) scrive che a più di tre mesi dall’annucio dell’epidemia di coronavirus, in Serbia si registra un drammatico aumento di...