Botte e insulti razzisti a 17enne filippina: nuovo caso a Roma

0
Botte e insulti razzisti a 17enne filippina: nuovo caso a Roma

ARTICOLI IN EVIDENZA

Accerchiata, insultata e aggredita in strada da un gruppo di coetanei, tra cui anche ragazze. E’ quanto accaduto a una studentessa 17enne di origine filippina a Roma alcune settimane fa. Non e’ escluso il movente razziale: durante il pestaggio sarebbero stati urlati insulti razzisti. L’episodio e’ avvenuto l’8 marzo a Villaggio Olimpico in zona Flaminio ma la notizia e’ trapelata solo ora. La ragazzina non era andata a scuola quel giorno e si e’ imbattuta in un gruppo di coetanei. “Ma perche’ mi picchiate? Nemmeno vi conosco” avrebbe detto la ragazzina che ha riportato una distorsione a un polso giudicata guaribile in 7 giorni. A quanto riferito dalla ragazzina non conoscerebbe gli autori dell’aggressione. Sulla vicenda indagano i poliziotti del commissariato Villa Glori e della Squadra Mobile.

(foto d’archivio)

È SUCCESSO OGGI...