Monterotondo, controlli a tappeto dei carabinieri: 2 arresti e 7 denunce

0
Monterotondo, controlli a tappeto dei carabinieri: 2 arresti e 7 denunce

ARTICOLI IN EVIDENZA

I Carabinieri della Compagnia di Monterotondo, nell’ambito di predisposti servizi di prevenzione e contrasto ai reati predatori e quelli in materia di stupefacenti scattati nelle ultime ore, hanno arrestato due persone, procedendo, tra l’altro, a diverse denunce.

A Fonte Nuova, in località Tor Lupara, i Carabinieri della Stazione di Mentana hanno arrestato un 22enne e denunciato in stato di libertà 3 minori del posto per concorso in tentato furto di autovettura.

I quattro ladruncoli sono stati sorpresi in via Gioberti mentre stavano forzando con un cacciavite il blocchetto di accensione di una microcar parcheggiata. L’immediato intervento della pattuglia ha consentito di bloccare i quattro giovani: il 22enne è stato arrestato e posto agli arresti domiciliari mentre i 3 complici minorenni, denunciati a piede libero, sono stati affidati ai genitori.

Sempre a Fonte Nuova, ma in località Santa Lucia, i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Monterotondo hanno sorpreso un 32enne del posto, già noto per precedenti specifici, mentre stava cedendo una dose di cocaina ad un giovane acquirente, che poi è stato segnalato in qualità di assuntore di droghe all’Ufficio Territoriale del Governo. Nella circostanza, sono stati sequestrati 780 euro, ritenuti provento dell’attività di spaccio. Il 32enne, arrestato con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, è stato posto agli arresti domiciliari nella sua abitazione in attesa dell’udienza di convalida.

Nel corso dei controlli stradali eseguiti nel territorio di Monterotondo e Montelibretti, lungo la S.S. Salaria, i Carabinieri hanno denunciato a piede libero un 50enne di Tivoli per porto abusivo di un coltello a serramanico della lunghezza di 21 cm; un 18enne e un 36enne di Montelibretti, invece, sono stati deferiti con l’accusa di detenzione di sostanze stupefacenti poiché, nel corso di una perquisizione veicolare, sono stati sorpresi con 63 gr. di marijuana; un 29enne originario della Nigeria, infine, è stato denunciato a piede libero per resistenza ed oltraggio a pubblico ufficiale.

 

È SUCCESSO OGGI...