Svaligiavano le case dei più ricchi di Roma: presa la banda

0
Svaligiavano le case dei più ricchi di Roma: presa la banda
Nomentana, ladri di scooter beccati in azione: 5 romeni in manette

ARTICOLI IN EVIDENZA

Dalle prime luci dell’alba, i Carabinieri della Compagnia di Roma Trionfale stanno notificando un’ordinanza custodia cautelare nei confronti di 9 persone (7 in carcere, 2 agli arresti domiciliari), emessa dal locale Ufficio gip del Tribunale ordinario di Roma a seguito degli sviluppi di un’articolata e complessa attivita’ di indagine coordinata e diretta dalla Procura della Repubblica di Roma. Si tratta di soggetti, tutti rom di seconda generazione, di origine slava, ma nati e cresciuti in Italia, dimoranti nel comune di Roma e in quelli limitrofi, ritenuti responsabili, a vario titolo, dei reati di associazione per delinquere finalizzata ai furti e rapine in abitazione. Un indagato deve anche rispondere del tentativo di fare abortire una ragazzina minorenne, della stessa etnia.

L’indagine, avviata nel mese di ottobre 2016 e conclusa nel mese di maggio 2017, condotta dai Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Roma Trionfale, ha gia’ determinato l’arresto di 12 persone in flagranza di reato ed il recupero di refurtiva di ingente valore, restituita alle vittime di reato. L’attivita’ investigativa ha consentito inoltre di identificare gli indagati che erano dei veri e propri ‘predoni’ professionisti che svaligiavano le case, prevalentemente dei quartieri piu’ ricchi di Roma, con una destrezza ed un’abilita’ assolutamente fuori dal comune; introducendosi facilmente all’interno, anche ai piani superiori, grazie alla loro agilita’ ed abilita’ acrobatica e portavano via dalle abitazioni denaro, oggetti in oro e qualsiasi oggetto di valore. I Carabinieri hanno individuato la base operativa e logistica del citato gruppo delinquenziale ove venivano pianificate le attivita’ criminose da compiere; comprendere il modus operandi utilizzato nel perpetrare furti in abitazione e reati ad essi correlati. Di ingente valore la refurtiva recuperata e gia’ restituita ai proprietari. Cosi’ in un comunicato il Comando Provinciale Carabinieri Roma.

È SUCCESSO OGGI...