Regione Lazio, tra conferme e new entry: ipotesi sulla nuova giunta Zingaretti

0
Regione Lazio, tra conferme e new entry: ipotesi sulla nuova giunta Zingaretti

ARTICOLI IN EVIDENZA

Se il presidente del Lazio Nicola Zingaretti confermerà l’intenzione più volte espressa di non nominare assessori fra i consiglieri eletti si può già fare, almeno per esclusione, una prima ipotesi sulla formazione  della sua squadra di Governo condita di qualche retroscena.

Ne verrebbero esclusi  Mauro Buschini già assessore all’Ambiente eletto in Ciociaria, Fabio Refrigeri assessore alla casa eletto nel Reatino, al suo posto in giunta potrebbe entrare Simone Petrangeli, ex sindaco di Rieti. Michele Civita, assessore all’Urbanistica e ai trasporti non dovrebbe venir sostituito visto che non è stato eletto in Consiglio, ma potrebbe veder spacchettate le sue deleghe cedendo i trasporti. Lidia Ravera potrebbe venir sostituita alla cultura mentre con la fine del commissariamento entro l’anno in corso si porrebbe il problema di un assessore alla Sanità sempre che Zingaretti non trattenga per se la delega. In bilico Guido Fabiani, assessore allo Sviluppo economico che ha compiuto i compirà 79 anni, probabile la conferma di Alessandra Sartore al Bilancio. Fra gli ‘assessorabili’ Circola il nome di Mario Ciarla pd già vice presidente d’Aula. 

Per quanto riguarda la  vicepresidenza della Regione Zingaretti ha affermato che l’incarico «andrà alla seconda lista che prenderà più voti , dopo quella del Pd» il che potrebbe portare alla riconferma Massimiliano Smeriglio promotore della lista civica per il presidente.  

Giuliano Longo 

È SUCCESSO OGGI...