Ladro d’auto colpisce con un cacciavite l’uomo che aveva provato a fermarlo

0
Ladro d’auto colpisce con un cacciavite l’uomo che aveva provato a fermarlo

ARTICOLI IN EVIDENZA

Sorpreso a rubare una vecchia berlina, colpisce con un cacciavite un solerte cittadino ed aggredisce gli agenti della Polizia di Stato chiamati ad intervenire.
Era l’una della scorsa notte quando il titolare di un esercizio commerciale, nel quartiere di Centocelle, udendo dei colpi, è uscito dal suo locale ed ha visto un ragazzo che forzava la serratura di una vecchia Lancia; l’uomo, per far desistere il ladro, ha lanciato un urlo che non ha avuto alcun esito, tant’è che il malfattore, entrato nell’auto, stava cercando di accenderla; non riuscendo nell’intento è sceso dal mezzo e solo a qual punto si è accorto dell’uomo che, insieme ad un amico,  aveva già chiamato il 112 NUE.
Il ragazzo, quando ha visto che la sua fuga era ostacolata, ha sferrato vari colpi con un cacciavite all’indirizzo dei due cittadini riuscendo a colpirne uno al braccio.
Proprio in questo frangente è giunta la pattuglia del commissariato Prenestino: gli agenti hanno faticato non poco per bloccare A.R. –queste le iniziali del 28enne- che, anche con le manette ai polsi, continuava a scalciare ed insultare i poliziotti.
L’arrestato, oltre al cacciavite, aveva con se anche un coltello da cucina che è stato sequestrato.

È SUCCESSO OGGI...