Latina, colonnello dei Carabinieri: “L’uomo non è lucido, temiamo il peggio”

0
Latina, colonnello dei Carabinieri: “L’uomo non è lucido, temiamo il peggio”
Foto archivio

ARTICOLI IN EVIDENZA

Arriva un aggiornamento sul caso di Cisterna di Latina, dove un carabinieri ha sparato alla moglie e ora tiene in ostaggio dentro casa le sue due figlie.

AGGIORNAMENTO LATINA

Sulle bambine “non abbiamo notizie definitive, temiamo per il peggio. L’uomo parla con negoziatori professionisti, e non è limpido nel ragionamento. Stanno cercando di convincerlo per porre fine alla vicenda. A casa dell’uomo comunque non è entrato nessuno. Persone che conoscono la famiglia sono venute qui, ma in casa nessuno è entrato”.

LEGGI LA NOTIZIA: Dramma a Cisterna di Latina: carabiniere di Velletri spara alla moglie e si barrica in casa con le figlie

Così il colonnello dei Carabinieri presente davanti all’abitazione in cui si è rinchiuso un militare dell’Arma con le due figlie dopo avere sparato alla moglie, ora in ospedale in gravi condizioni.

È SUCCESSO OGGI...