Roma, litorale e Castelli sotto la neve. Alberi caduti e auto in panne. Ecco le situazioni più critiche

0
Roma, litorale e Castelli sotto la neve. Alberi caduti e auto in panne. Ecco le situazioni più critiche

ARTICOLI IN EVIDENZA

Alberi caduti e automobilisti in panne a causa della neve a Roma. Vigili del fuoco e carabinieri sono intervenuti in varie strade della città per alberi caduti su auto in sosta.

In particolare in via Giovanni Conti, in zona Montesacro, in via dei Gracchi a Prati e in via Tullio Levi Civita a San Paolo. Molti i rami caduti sotto il peso della neve anche su Via Cristoforo Colombo in direzione del centro. I carabinieri hanno prestato assistenza anche a un automobilista rimasto bloccato sulla Cassia.

La linea 14 è sospesa nel tratto Porta Maggiore-Togliatti causa caduta del ramo di un albero sulla rete elettrica a via Prenestina; linea 19 sospesa a Porta Maggiore-Centocelle causa caduta di un ramo. Aperte la Ferrovia Roma-Lido, attiva con frequenza ogni 30 minuti.

Sono 65 gli interventi effettuati nella notte dai pompieri a Roma e Provincia. In azione all’alba anche mezzi spargisale sulla Diramazione Roma Sud.

Neve abbondante sui Castelli Romani e sul litorale. Con problemi di circolazione sulle arterie principali in entrata e in uscita dalla capitale.

Il ‘piano di emergenza‘ del trasporto pubblico è partito dalla mezzanotte e prevede oggi bus ridotti – circolano solo quelle con vetture dotate di gomme termiche – ma linee metro-ferroviarie regolari.

Scuole chiuse nella Capitale per scelta del Campidoglio contro i rischi derivanti dal gelo.

Oltre 170 mezzi, già dislocati in diverse parti del territorio, sono al momento disponibili per l’emergenza neve in città. Il sale a disposizione, “è di mille tonnellate al giorno”, come spiegato nella serata di ieri dal Campidoglio.

Circolazione ferroviaria al momento fortemente rallentata, a tratti ferma, nel nodo di Roma, a causa delle precipitazioni nevose che stanno bloccando alcuni scambi nelle stazioni del nodo’.

A fare il punto della situazione alle ore 7 è un comunicato del gruppo Fs Italiane, in cui si legge che il traffico è fortemente rallentato anche su tutte le linee del Lazio che portano alla Capitale, sulla Siena-Grosseto e sulla Verona-Modena. Il gruppo Fs spiega che ‘sul resto della rete nazionale il traffico non registra particolari criticità ma l’attenzione rimane alta a causa delle temperature particolarmente rigide’.

Per questo motivo, l’offerta di servizi ferroviari potrà subire ulteriori modifiche e riduzioni, mentre restano attivi i piani neve e gelo di Rfi e Trenitalia. In particolare, ‘Rfi è impegnata con le proprie squadre tecniche su tutto il territorio nazionale per fronteggiare l’emergenza, presidiando i punti nevralgici della rete e intervenendo anche con l’ausilio delle ditte appaltatrici. Trenitalia ha potenziato i servizi di assistenza ai clienti e sta riprogrammando, laddove necessario, i servizi di trasporto con riduzione progressiva dei treni’. Il Gruppo Fs Italiane invita i viaggiatori ad informarsi sulla situazione traffico ferroviario prima di mettersi in viaggio, anche attraverso i canali di informazione del Gruppo Fs Italiane: FSnews.it e su Twitter l’account @FSnews_it.

Alla fine, anche a Roma, la neve è arrivata. Servizio metro regolare, ritardi sulla linea Termini-Centocelle. 

Palazzi, strade, macchine e alberi, tutto imbiancato. Dalla zona Nord fino a Ostia. Le temperature in graduale calo.

È SUCCESSO OGGI...