Maltempo, a Roma nevicata di 8 ore: viabilità difficile e alberi caduti

0
Maltempo, a Roma nevicata di 8 ore: viabilità difficile e alberi caduti

ARTICOLI IN EVIDENZA

Nevicata di 8 ore a Roma dove i primi fiocchi hanno iniziato ad imbiancare la Capitale già nella notte. Lungo le strade, percorribili con non pochi disagi, sono in azione i mezzi spazzaneve. Le stazioni della metro sono attive.

Da nord a sud di Roma, le poche automobili che si sono avventurate dalle prime ore del mattino procedono lentamente con o senza catene.

Nella zona nord est della città la tangenziale al momento è percorribile così come a Roma sud, le automobili procedono a rilento lungo via Laurentina e le strade dell’Eur. Percorribile anche viale Marconi. Molti cittadini hanno deciso di non prendere l’auto per recarsi al lavoro e procedono a piedi.

Luceverde Roma, avvisa che lungo le consolari si registrano difficoltà di transito e in ingresso in città. Ai bordi delle strade, molti rami di alberi caduti, probabilmente a causa del forte vento e del peso della neve.

La linea 14 è sospesa nel tratto Porta Maggiore-Togliatti causa caduta del ramo di un albero sulla rete elettrica a via Prenestina; linea 19 sospesa a Porta Maggiore-Centocelle causa caduta di un ramo. Aperte la Ferrovia Roma-Lido, attiva con frequenza ogni 30 minuti.

Molti i rami caduti sotto il peso della neve anche su Via Cristoforo Colombo in direzione del centro. Segnalazioni di alberi caduti ci giungono dall’area Tuscolana/Prenestina.

I carabinieri hanno prestato assistenza anche a un automobilista rimasto bloccato sulla Cassia.

Imbiancata anche Ostia e tutto il lungomare. I varchi della Ztl, le zone a traffico limitato, sono tutti aperti.

La Protezione civile ha convocato il comitato operativo mentre la società Aeroporti di Roma ha comunicato ai passeggeri in partenza dagli scali di Fiumicino e Ciampino che alcuni voli subiranno ritardi o sono stati cancellati. Chiuse tutte le scuole a seguito dell’ordinanza emanata ieri dal Comune. Cotral ha sospeso alcune corse da e verso i Castelli Romani, nel Viterbese e lungo il litorale nord.

Le Ferrovie dello Stato segnalano rallentamenti al nodo di Roma.

Dalla scorsa notte il Comando Generale della Polizia locale ha messo in campo 40 pattuglie per un totale di 100 agenti, che hanno fornito assistenza ai mezzi della Protezione Civile e di emergenza, oltre che alla cittadinanza. Dalle 7 di questa mattina sono in servizio 223 pattuglie composte da oltre 500 uomini, numero destinato a crescere in quanto il comandante generale ha disposto il numero massimo di agenti sul territorio. Il personale è coordinato dalla Centrale Operativa Lupa e dal COC, Centro Operativo Comunale.

Una foto dei Castelli sotto la neve

È SUCCESSO OGGI...