Migranti si barricano in centro accoglienza a Roma: «Non ci caricano la scheda telefonica»

0
Migranti si barricano in centro accoglienza a Roma: «Non ci caricano la scheda telefonica»

ARTICOLI IN EVIDENZA

Momenti di tensione stamattina in un centro di accoglienza in largo Perazzi a Roma. Secondo quanto si e’ appreso, circa 200 migranti si sono barricati all’interno della struttura per protesta. Gli ospiti del centro denuncerebbero il mancato pagamento del pocket money. Sul posto le forze dell’ordine.

Secondo quanto si e’ appreso, i migranti hanno incontrato il responsabile della struttura che gli ha dato rassicurazioni sul pagamento a breve del pocket money, che non riceverebbero da gennaio, e la situazione al momento e’ tornata alla normalita’. Sul posto polizia e carabinieri.

“Vogliono più soldi, invece di ringraziare”. Lo dice in un video appena postato su Facebook Matteo Salvini, che si è recato presso il centro di accoglienza di Largo Perassi, in zona Aurelia, dove gli ospiti si sono barricati all’interno per protestare contro il mancato pagamento del money pocket. “Solita storia, enorme struttura, con parco, a loro totale disposizione da due anni, con la gente che però protesta – aggiunge il leader della Lega – .Vogliono i soldi in contanti, però i soldi uno se li guadagna lavorando”. “Chi non vota il 4 marzo accetta questa follia”, conclude il leader della Lega.

(foto d’archivio)

È SUCCESSO OGGI...