Calciomercato Lazio: rottura con de Vrij, a giugno sarà addio

0
Calciomercato Lazio: rottura con de Vrij, a giugno sarà addio

ARTICOLI IN EVIDENZA

La telenovela è finalmente finita, ma non come tutti speravano: Stefan de Vrij saluterà la Lazio a fine stagione. Nessun rinnovo, nemmeno per un anno con clausola rescissoria. Il tira e molla messo in piedi dalla SEG, società che gestisce gli interessi del difensore, ha stancato la Lazio.

LA ROTTURA CON STEFAN DE VRIJ

A chiudere la vicenda ci ha pensato Igli Tare prima della sfida con il Verona: “La Lazio ritira la proposta che ha fatto a Stefan per dei motivi che diremo più avanti. Dopo alcuni mesi di trattativa c’è anche un limite. Lui è stato un professionista eccezionale che ha dato tanto alla Lazio. Lo ringrazieremo per quello che ha dato e fatto, ma a fine stagione le nostre strade si divideranno”.

Nell’ultimo anno e mezzo la società biancoceleste ha provato in ogni modo a venire incontro alle richieste del giocatore e del suo staff. Prima di Capodanno si era arrivati a una fumata bianca per un rinnovo annuale con importante ritocco all’ingaggio e clausola rescissoria fissata a 25 milioni di euro. Una sorta di scivolo che avrebbe permesso ai capitolini di non perdere a 0 il calciatore.

Una cifra più bassa rispetto al reale valore del numero 3, che non avrebbe tuttavia trovato difficoltà ad accasarsi altrove o, nella migliore delle ipotesi, ridiscutere un ulteriore prolungamento con le aquile. A mandare in frantumi il tutto è stata la richiesta dei procuratori di de Vrij che avrebbero chiesto una percentuale importante sulla clausola rescissoria (si parla del 20%).

A queste cifre è stata la Lazio a tirarsi indietro e, di fatto, a salutare l’olandese con quattro mesi d’anticipo. Il difensore continuerà a giocare e ad aiutare la causa magari provando a trascinare la squadra di Inzaghi in Champions, ma non potrà poi giocare la competizione con l’aquila sul petto.

IL FUTURO 

La sensazione è che probabilmente l’ex Feyenoord avrebbe anche prolungato la sua avventura nella Capitale anche per ringraziare una società che lo ha scoperto, valorizzato e aspettato anche nel momento più difficile della sua carriera (l’infortunio e l’operazione al ginocchio che gli fecero saltare praticamente tutta la stagione 2015/16).

L’entourage ha avuto un ruolo determinante in quello che è accaduto e chissà che cosa ha in ballo per lui. Sul giocatore resta fortissimo il pressing dell’Inter che avrebbe addirittura proposto un quinquennale da quattro milioni netti a stagione, ma attenzione ai club inglesi con Liverpool, Manchester United e Chelsea in prima fila.

Non va dimenticata anche la Juventus che deve ringiovanire il reparto arretrato. Stefan avrà modo di pensarci e di scegliere la soluzione migliore per lui, ma prima deve concentrarsi sulla Lazio. I tifosi, che probabilmente non prenderanno bene la sua decisione, sognano di arrivare tra le prime quattro e magari di fare bene in Coppa Italia ed Europa League. Sta a lui e ai suoi compagni renderli felici, come regalo d’addio.

IL POST DEL GIOCATORE

“É stato un periodo difficilissimo pieno di speculazioni sul mio futuro fino ad arrivare a questo punto che nessuno desiderava. Purtroppo per diversi motivi non siamo riusciti a trovare un accordo soddisfacente per entrambe le parti”. Questo martedì pomeriggio scrive Stefan De Vrij sui social.

“Capisco molto bene la delusione dei Laziali e mi fa male andare via in questo modo. Anche se qui sono felicissimo e mi sento a casa, a volte bisogna uscire dalla propria comfort zone per poter raggiungere gli obiettivi desiderati. Sarò per sempre grato alla Lazio e ai tifosi per essere sempre stati dalla mia parte e per tutta la fiducia e le opportunità che mi sono state date. Ho provato a dimostrarlo ogni giorno dando il massimo e continueró a farlo fino alla fine! Grazie, Stefan”.

Antoniomaria Pietoso

È SUCCESSO OGGI...