Carteinregola: «600 vigili per 15.000 strade: cosa fanno gli altri 4.700?»

0
Carteinregola:  «600 vigili per 15.000 strade: cosa fanno gli altri 4.700?»

ARTICOLI IN EVIDENZA

«I Vigili Urbani a Roma “sono 5.300, ma addestrati e specializzati per la viabilità sono solo 600, o giù di lì”: questa notizia – apparsa su un autorevole quotidiano – è stata indirettamente confermata dal comandante del Corpo Diego Porta, il quale ha dichiarato che stanno per entrare in servizio 300 nuovi vigili, che saranno tutti destinati al servizio stradale. Ed ha aggiunto che saranno anche reintrodotti “i vigili in bicicletta”.

Dunque, in una città con 15mila strade, abbiamo in strada 600 vigili (che forse diventeranno 900, sindacati permettendo), divisi su tre turni!!!!!

Le conseguenze di questa  “scomparsa” dei Vigili sono sotto gli occhi di tutti. Essa contribuisce alla inosservanza di ogni regola ed all’imbarbarimento della vita civile, oltre che alla crescita di incidenti spesso mortali.

Solo la “sosta selvaggia” provoca, secondo uno studio dell’ATAC, una riduzione della velocità dei mezzi pubblici del 30%: come dire, avere il 30% di autobus e tram in meno e/o accrescere del 30% l’attesa alle fermate e la sofferenza di viaggi in condizioni molto disagiate.

Per tutte queste ragioni le associazioni chiedon alla  Sindaca Virginia Raggi , all’Assessora Linda Meleo ed al Comandante Diego Porta, nonché all’Assessora a Roma Semplice Flavia Marzano, di rendere noti in forma totalmente disaggregata  i dati relativi al numero di Vigili in servizio ed alle funzioni loro assegnate al dicembre 2017.

Conoscere queste informazioni è un diritto dei cittadini romani.

Renderli noti è un dovere per una Amministrazione comunale che afferma di voler ispirare la propria attività ai principi della trasparenza».

Carteinregola

È SUCCESSO OGGI...