Un’isola di rifiuti sul Tevere: arrivano da una discarica abusiva sull’Aniene

0
Un’isola di rifiuti sul Tevere: arrivano da una discarica abusiva sull’Aniene

ARTICOLI IN EVIDENZA

«I fiumi ancora una volta dimostrano di essere dei nastri trasportatori. Con le ultime piogge che hanno portato ad un innalzamento del livello del Tevere, – dichiara Carmen Di Penta, Direttore Generale dell’Associazione Marevivo – sono state avvistate diverse isole di rifiuti urbani, misti a quelli ingombranti come frigoriferi da bar, pericolosi anche per i naviganti, che si stanno arenando lungo gli argini, in particolare all’altezza del Reale Circolo Canottieri Tevere Remo».

Gli accumuli di rifiuti ritrovati nei giorni scorsi sul Tevere provengono, in realtà, da una discarica abusiva sull’Aniene, come è stato più volte denunciato, alle istituzioni territoriali, dal comitato costituto da UISP Comitato di Roma, le asd Canoa Kayak Roma ASSEX sez. Roma Rafting e “Svalicando..montagne e non solo”.

«Da Marzo, abbiamo segnalato la discarica, evidentemente illegale, sulla riva orografica destra del fiume Aniene, circa 300 mt, a valle del Ponte di Salone – racconta Gianni Russo coordinatore nazionale di UISPAcquaviva – e l’abbiamo denunciato alle autorità competenti. La discarica, tutt’ora attiva, è presumibilmente divenuta un punto nodale di una filiera illecita legata alla raccolta e dispersione di rifiuti che sta devastando il territorio tiburtino e non solo».

La discarica si trova in un luogo isolato, limitrofo all’Aniene, dove riescono ad arrivare mezzi di ogni genere per scaricare in fiume rifiuti di ogni tipo. L’accesso è dalla strada sterrata, lasciata aperta dal cantiere per i lavori di ampliamento dell’autostrada A24, conclusi ormai da un paio d’anni.

«Nelle discese di monitoraggio, che da circa 20 anni i nostri associati effettuano sul basso corso dell’Aniene, – continua Gianni Russo– peraltro un tratto di notevole valenza paesaggistica, abbiamo purtroppo di recente riscontrato la presenza di rifiuti flottanti di ogni dimensione e tipologia: frigoriferi, televisori, computer, bombole di gas e di ossigeno, galleggiare lungo l’Aniene trattenuti dai tronchi e dai rami. È stato impossibile recuperarli, ma abbiamo chiesto più volte di bloccare l’attività della discarica».

«Per questo Marevivo – conclude Carmen Di Penta – ha lanciato la campagna #RisparmiamoPlasticaAlMare per bloccare i rifiuti alla foce dei fiumi prima che arrivino al mare. L’80% della plastica che finisce in mare, infatti, arriva proprio dai fiumi, un disastro che dovremmo, e vorremmo, arrestare. Molti grandi fiumi sversano con tutti i loro inquinanti anche nel Mar Mediterraneo, un mare piccolo e semi-chiuso che impiega più di 80 anni solo per il ricambio delle acque superficiali e centinaia per quelle profonde. I rifiuti, con le mareggiate, dal mare arrivano poi in spiaggia e diventa dispendioso per i comuni smaltirli».

È SUCCESSO OGGI...

Approfitta della prova della palestra per rubare negli spogliatoi

0
Ha approfittato di una seduta di prova in palestra per poter fare, indisturbato, razzia negli spogliatoi.Qualcosa pero' e' andato storto perche', una volta sorpreso, e' stato arrestato dai Carabinieri del Nucleo Roma...

Roma, stretta carabinieri zone movida: chiusi 10 esercizi

0
'Stretta' dei carabinieri nell'ultima settimana nelle zone della movida romana con l'obiettivo di contenere la diffusione del coronavirus: 5000 interventi, 2500 persone identificate, 150 esercizi controllati, 10 locali chiusi, tra cui uno,...

16enni uccise a Roma, rito abbreviato per Genovese. Mamme: «Speravamo di poterlo guardare negli...

0
"Per noi è una sofferenza che si rinnova tutti i giorni. Il fatto che Pietro Genovese non fosse in aula un po' ci ha deluso, speravamo almeno di poterlo guardare negli occhi....
autobus atac

ATAC: AL VIA RICHIESTE AGEVOLAZIONI ABBONAMENTI UNDER 16

0
"Partono le agevolazioni per gli under 16:a partire dall'1 agosto gli studenti potranno usufruire di uno sconto per l'acquisto dell'abbonamento annuale del trasporto pubblico locale. Grazie ai finanziamenti di Roma Capitale la...

Codici: assembramenti pericolosi al Sant’Eugenio, a rischio la sicurezza degli utenti

0
Mattinata di ordinaria follia all’ospedale Sant’Eugenio di Roma. Nei pressi dell’ingresso di uno dei Poliambulatori si sono infatti registrati assembramenti pericolosi tra gli utenti in attesa di essere visitati. Segnalazioni raccolte e...