Befana in piazza Navona: peluche, chioschi in metallo e transenne

0
Befana in piazza Navona: peluche, chioschi in metallo e transenne

ARTICOLI IN EVIDENZA

La giostra e’ gia’ pronta, sempre la stessa, sempre nello stesso posto. Come da previsione. Ma nonostante gli annunci di cambiamenti anche nel resto di piazza Navona, dove gia’ da 24-48 ore sono in corso i frenetici preparativi della festa della Befana, si contano poche novita’.
Da una parte ecco i soliti chioschetti verde metalizzato, alternati ai gazebo bianchi prescritti dal nuovo regolamento, pronti per essere riempiti di dolciumi e presepi. Dall’altra, sempre in gabbiotti ‘old style’, ecco i tradizionali peluche in formato gigante. Con Topolino e scimmioni giganti davanti alla chiesa di Sant’Agnese in Agone.
Il sopralluogo dell’agenzia Dire fotografa una piazza a meta’ strada tra passato e futuro. La festa della Befana 2017, se nelle prossime ore sara’ confermerato il colpo d’occhio di oggi, regalera’ ai romani una piazza con molte meno postazioni, e questa e’ la novita’ piu’ visibile ed attesa. Per il resto non sembra aver attecchito l’invito del Comune a rinnovare totalmente la forma degli stand espositivi, una norma che dal prossimo anno diventera’ obbligatoria: circa un terzo delle postazioni si presenta con i vecchi chioschetti metalizzati, causando un effetto di poca pulizia estetica.
Sul fronte sicurezza, in attesa che la festa inizi e che facciano il loro ingresso gli steward, l’unica novita’ e’ rappresentata da una serie di transenne metalliche poste all’ingresso della piazza, sul fronte di via della Cuccagna. Ora, per capire se c’e’ stato o meno un salto di qualita’ rispetto al passato, non resta che attendere che vengano esposte le mercanzie nei gazebo ancora chiusi, quelli dedicati ai presepi e soprattutto ai dolci. Per verificare se, nonostante i divieti, torneranno zucchero filato, ciambelle e porchetta al posto dei dolci e dei torroni artigianali promessi in sede di bando.

È SUCCESSO OGGI...