Roma, sabato corteo migranti. “Criticità per arrivo estremisti”

0
Roma, sabato corteo migranti. “Criticità per arrivo estremisti”

ARTICOLI IN EVIDENZA

Alla Questura di Roma si è tenuta questa mattina la prima riunione operativa in vista della manifestazione di sabato prossimo “Fight/Right Diritti senza confini” (partenza da Piazza della Repubblica alle ore 14, arrivo in Piazza del Popolo): secondo la Questura il corteo “potrebbe evidenziare criticità per l`arrivo di estremisti” e “prevede la partecipazione, secondo i promotori, di circa 15.000 persone”, tra cui centri sociali, collettivi per la casa, associazioni pro migranti, piattaforme antirazziste. Tra le richieste dei manifestanti ci sono “permessi di soggiorno per i richiedenti asilo e per chi l`ha perso a causa della Legge Bossi-Fini e del vincolo tra permesso e contratto di lavoro; abolizione delle leggi xenofobe e repressive; reddito, lavoro ed accoglienza dignitosi, diritto alla casa e alla residenza per tutti”. Nel corso della riunione operativa, presieduta dal questore Guido Marino, “si è sottolineata la necessità di disciplinare l`afflusso dei manifestanti che sarà preceduto da un preciso, quanto scrupoloso, controllo da parte delle forze dell`ordine impiegate. In tal senso, inoltre, si è ribadita la necessità che tutto avvenga nel rispetto della legalità: la Questura, con propria ordinanza, ribadirà il divieto di portare oggetti contundenti, mazze di ogni tipo, materiale o vestiario idoneo al travisamento, artifizi pirotecnici o esplosivi”. La pianificazione articolata dei servizi, spiega la Questura, prevederà controlli presso le stazioni ferroviarie, nei caselli autostradali e nelle principali vie consolari; stante il percorso particolarmente delicato, sul fronte dell`antiterrorismo i controlli saranno ripetuti su persone, zaini borse etc. Nei prossimi giorni sono previsti ulteriori incontri di aggiornamento del quadro operativo e conseguente pianificazione dei servizi.

È SUCCESSO OGGI...