Ultima ora: dopo 2000 anni il Campidoglio riabilita il poeta latino Ovidio

0
Ultima ora: dopo 2000 anni il Campidoglio riabilita il poeta latino Ovidio

ARTICOLI IN EVIDENZA

Si lamenta da più parti e soprattutto dalla opposizione del Pd, la scarsa attività dell’aula Giulio Cesare ormai a corto di argomenti da discutere e approvare. D’altra parte il dirigismo grillino a porte girevoli in fatto di assessori e dirigenti delle municipalizzate, non consente grandi spazi assembleari se non sul web dove decine di smanettoni si impegnano a plaudire ai post della Raggi o della candidata alla regionali Roberta Lombardi.

Ma oggi dobbiamo seriamente ricrederci perché fra le varie mozioni in discussione vi è quella importantissima a firma dei consiglieri grillini Guadago, De Vito, Coia, Zotta , Ferrara, Diaco, Penna, Di Palma e Paciotto, che impegna la sindaca e la giunta «affinché si proceda all’adozione dei necessari provvedimenti per recepire la sentenza di assoluzione e revocare la “relegatio” a Publio Ovidio Nasone, riconoscendone la riabilitazione.» 

Un’altra vittima riabilitata della ex ‘mafia capitale’ oggi ‘mondo di mezzo’ , abbiamo pensato, e ci siamo freneticamente dati a compulsare le liste delle condanne più recenti per trovare questo Nasone riabilitato, contrariamente alla nota vocazione manettara e forcaiola dei 5Stelle.

Esclusi i ‘nasoni’, storici erogatori di acqua pubblica, cerca di qua cerca di là, cominciavamo a perdere ogni speranza sino a quando, fulminati dalle ormai scarse riminiscenze dei nostri studi classici, siamo stati colti da questa fulminante intuizione: «Ma questo Nasone non sarà mica quel Publio Ovidio morto 2.000 anni fa?»

Oibò, proprio lui, quello delle Metamorfosi il poeta latino che scrisse «Homo sum, humani nihil a me alienum puto » Propio una brava persona anche se le Metamorfosi ci hanno ossessionato per tutto il liceo classico, che solo per questo meritava quantomeno l’esilio. Infatti  la storia ci racconta che  Ovidio (Nasone non suona bene) fu costretto alla “relegatio” a Tomi, dove poi si spense. Colpa di Augusto a cui Ovidio stava  notevolmente sulle palle.

Ah, ecco perché   il presidente del Consiglio comunale del Campidoglio, Marcello De Vito  aveva incaricato gli uffici comunali di preparare un’apposita mozione da portare all’esame dell’Assemblea. 

D’altra parte Marcello che ha contezza del diritto Romano (insieme alla sindaca Raggi),  sapeva benissimo che la condanna alla relegatio, veniva comminata a conclusione di un processo pubblico e poi ratificata dal Senato, mentre nel caso di Ovidio, la decisione fu presa dall’imperatore Augusto. Un po come fa Grillo, supremo garante dei pentastellati, quando decide  di cacciare qualcuno dal MoVimento.

Oggi finalmente c’è la riabilitazione che masse imponenti di studiosi, latinisti, solerti studenti, avvocati frustrati, giuristi meridionali, attendevano dal almeno 2.000 anni perché la riabilitatio ( ma si dice così?) ai giorni nostri è merce rara nel nostro Paese.

Tant’è che prima ti condannano sui media fra il ludibrio grillesco e alla gogna del Fatto Quotidiano, poi se ti assolvono in giudizio sono c….i tuoi, ma coraggio che fra 2.000 anni un Marcello De Vito che ti riabilita puoi sempre trovarlo.

Giuliano Longo

È SUCCESSO OGGI...

Roma, abbraccia un passante te e gli ruba il Rolex

0
Il 30 giugno scorso, nella Capitale, due giovani donne, in prossimita' di piazza Re di Roma, si sono rese responsabili di rapina in concorso nei confronti di un 70enne cinese. L'uomo e'...
incidente gra

Tenta la truffa della carta vetrata: l’incredibile caso a Roma

0
Un nuovo tentativo di truffa della 'carta vetrata', ad opera dei soliti soggetti, e' stato messo in atto nella giornata di ieri, domenica, ed ancora una volta stroncato sul nascere dai poliziotti...

Approfitta della prova della palestra per rubare negli spogliatoi

0
Ha approfittato di una seduta di prova in palestra per poter fare, indisturbato, razzia negli spogliatoi.Qualcosa pero' e' andato storto perche', una volta sorpreso, e' stato arrestato dai Carabinieri del Nucleo Roma...
autobus atac

ATAC: AL VIA RICHIESTE AGEVOLAZIONI ABBONAMENTI UNDER 16

0
"Partono le agevolazioni per gli under 16:a partire dall'1 agosto gli studenti potranno usufruire di uno sconto per l'acquisto dell'abbonamento annuale del trasporto pubblico locale. Grazie ai finanziamenti di Roma Capitale la...