Fondo “Futuro” della Regione Lazio: iniziative per le piccole imprese e micro finanza

0
Fondo “Futuro” della Regione Lazio: iniziative per le piccole imprese e micro finanza

ARTICOLI IN EVIDENZA

E’ stata illustrata ieri all’ex-Dogana di San Lorenzo da Nicola Zingaretti l’ulteriore iniziativa della Regione Lazio e del suo “braccio finanziario” Lazio Innova verso le piccole imprese e la micro finanza.

E’ stato rifinanziato uno strumento detto “Fondo Futuro” con una dotazione pluriennale di 31,5 milioni di euro, spendibili in finanziamenti tra 5.000 e 25.000 euro, ed erogabili da un’ampia selezione di aziende creditizie e di categoria (vedi http://www.lazioinnova.it/wp-content/uploads/2015/01/ELENCO-SPORTELLI-SE-FONDO-FUTURO-6.pdf). Il bando si sviluppa in varie tranche fino al 2020 e per ogni dettaglio sull’iniziativa della Regione si può visitare il link http://www.lazioinnova.it/inclusione/microcredito/.

Questo fondo della Regione, che si aggiunge ai recenti stanziamenti di 10 milioni e 4 milioni destinati ad attività di ricerca e ad imprese start-up innovative, ha varie finalità e in primo luogo quella di individuare micro-attività imprenditoriali e professionali in difficoltà sul territorio laziale, specialmente nel cratere dell’ultimo grave sisma; i soggetti che esercitano queste attività attualmente non trovano nel sistema bancario un efficace partner di sviluppo.

I prestiti erogati sono agevolati con durata fino ad 84 mesi e non superano l’1% di interesse, finanziando (a costo zero di istruttoria) sia piani di investimento che di avviamento d’impresa. Qui conta la scelta prioritaria dei destinatari in quanto l’impatto  del microcredito sulla collettività varia da settore a settore, da parametri di sistema ad indicatori  specifici per ogni progetto o categoria produttiva.

L’azione della Regione Lazio di micro-credito documentale potrebbe essere definita di “espansione sociale” poiché chi ha inventato la micro finanza negli anni settanta dimostrò che l’attività di piccoli prestiti diffusi sul territorio generava un ritorno in termini di moltiplicatori economici e sociali ben più concreto dei crediti bancari. I fondi di microcredito affrontano il problema dell’ingrandimento di attività oggi marginali, minacciate da sfruttatori ed elementi depressivi di varia natura, dando sostegno economico e psico-sociale ai piccoli imprenditori e agli operai che possono anch’essi diventare imprenditori. A questo si aggiungono azioni parallele di micro-consolidamento di debiti eccessivi ed alla formazione di operatori socio-sanitari altamente esperti.

È SUCCESSO OGGI...

Castel Sant'Angelo da sito POLO LAZIO

Giovane in bilico a Castel Sant’Angelo: mattinata di paura

0
Tensione a Castel Sant'Angelo per un giovane di colore infilato sotto all'intercapedine del ponte Vittorio Emanuele II. Sul posto la volante e l'autoradio del commissariato Trevi.
incidente gra

Tenta la truffa della carta vetrata: l’incredibile caso a Roma

0
Un nuovo tentativo di truffa della 'carta vetrata', ad opera dei soliti soggetti, e' stato messo in atto nella giornata di ieri, domenica, ed ancora una volta stroncato sul nascere dai poliziotti...

LA PROCURA ROMA SEQUESTRA SEZIONE DEL TMB DI ROCCA CENCIA

0
La Procura di Roma ha stabilito ilsequestro di una parte del Tmb Rocca Cencia di Ama e hacontestualmente nominato amministratore giudiziario PierluigiPalumbo, attualmente amministratore giudiziario anche del Colarie quindi anche dei due...

Roma, stretta carabinieri zone movida: chiusi 10 esercizi

0
'Stretta' dei carabinieri nell'ultima settimana nelle zone della movida romana con l'obiettivo di contenere la diffusione del coronavirus: 5000 interventi, 2500 persone identificate, 150 esercizi controllati, 10 locali chiusi, tra cui uno,...

SANITA’. LEONORI: PRESENTATA NEL LAZIO LEGGE PER SICUREZZA TATUAGGI

0
"Dopo mesi di incontri e approfondimenti, questa settimana abbiamo formalizzato la presentazione della proposta di legge per le 'Disposizioni relative alle attivita' di tatuaggio e piercing'. Il tatuaggio spesso viene visto solo...