Che fine ha fatto il bando della storica piscina di Via Taverna?

0
Che fine ha fatto il bando della storica piscina di Via Taverna?

ARTICOLI IN EVIDENZA

Cosa sta accadendo per la storica piscina di Villa Taverna? A chiarirne il futuro dovrebbe essere la prevista approvazione del nuovo Regolamento per gli Impianti Sportivi Comunali, sempre che la piscina sia stata messa in sicurezza.

La piscina in questione è annessa ad un istituto scolastico e risulta chiusa da oltre   20 anni  perchè aveva ‘urgentemente’ bisogno  di importanti lavori di ristrutturazione che hanno richiesto anche la chiusura precauzionale della palestra sovrastante. 

Finalmente i lavori sono stati eseguiti con fondi pubblici e non pochi visto che hanno riguardato addirittura l’allungamento della vasca e sono terminati nel giugno del 2016.

Ci si sarebbe atteso che l’impianto fosse messo bando ed utilizzato, ma la situazione non si sblocca e  siamo a conoscenza che  nel frattempo l’impianto è stato oggetto di visite, dei veri e propri ‘traslochi’ che hanno avuto come risultato l’asportazione di macchinari indispensabili al funzionamento della stessa.

L’8 novembre 2016, quindi un anno fa, della questione si occupò la Commissione Sport e l’architetto responsabile della ristrutturazione (avvenuta a spese del Comune) affermò con decisione: “può andare a bando. Gli impianti funzionano“.

Ed allora? Niente. La mancanza di un regolamento coerente con la nuova normativa sugli appalti sembra aver spinto per una posizione attendista del tipo: aspettiamo una disciplina organica e poi provvediamo.

Ma questa decisione è in contrasto con le scelte di qualche altro Municipio ugualmente a guida 5 Stelle. Il XII ad esempio, ha fatto il bando per la palestra di via Balzaretto, il Muncipio XI per la palestra di via Bessi senza parlare del Segretariato che ha fatto il bando per l’impianto sportivo di via della Bufalotta (ex Punto Verde Qualità con concessione revocata).

Rileggendo il verbale di quella Commissione, consultabile sul sito del Comune, si coglie la preoccupazione e la  necessità di intervenire in tempi brevi ma, come già detto, un altro anno è passato e nulla è all’orizzonte.

Eppure l’Assessore Daniele Frongia in una sua audizione avanti la Commissione avvenuta il 30 agosto aveva assicurato: ” il bando per via Taverna è pronto e tra pochi giorni sarà pubblicato

Ripetiamo la domanda iniziale… che fine ha fatto il bando di Via Taverna? Quanto tempo ancora dovranno aspettare i cittadini? Altri 20 anni? Sarà necessario rifare i lavori dopo gli atti di vandalismo? Ci dobbiamo attendere un altro Flaminio? o un altro Campo Testaccio?

La palla, anzi la bracciata decisiva spetta all’assessore che non è certo parco di dichiarazioni quotidiane.

Balthazar

È SUCCESSO OGGI...

Controlli a tappeto: arrestate otto persone a Roma e provincia

0
"Nel corso dei quotidiani controlli nelle principali aree interessate dall'afflusso di turisti nella Capitale e nelle zone commerciali della Capitale, finalizzati a prevenire e reprimere reati di natura predatoria ai danni di...
Terremoto, nuove scosse nel centro Italia

Scossa vicino Roma: attimi di paura

0
Una scossa di terremoto si è verificata a Montefiascone, in provincia di Viterbo. Il fenomeno è avvenuto nella notte tra sabato 1 e domenica 2 ottobre. Come si legge sul sito dell'Istituto...

Stupro a Garbatella, caccia all’uomo col giubotto rosso

0
È caccia all'uyomo col giubotto rosso a Garbatella dove tutti i giornali parlano di uno stupro avvenuto per le vie del quartiere. gli investigatori hanno ricostruito, minuto dopo minuto, quanto accaduto venerdì sera,...