Castelli Romani, 70enne armato di fucile nell’area naturale protetta

0
Castelli Romani, 70enne armato di fucile nell’area naturale protetta

ARTICOLI IN EVIDENZA

I guardiaparco del Parco regionale dei Castelli Romani hanno sequestrato il fucile a un settantenne sorpreso in atteggiamento di caccia all’interno dell’area naturale protetta.

Ieri mattina, nel corso della quotidiana attività di vigilanza, i guardiaparco hanno individuato un uomo armato di fucile all’interno del Parco, in località Monte Ceraso, dove la caccia è vietata dalla legge.

L’arma è stata sequestrata e la persona denunciata e, successivamente, per perfezionare gli atti giudiziari previsti in questi casi, i guardiaparco si sono spostati, per motivi logistici, presso il Comando di Stazione dei Carabinieri di Rocca Priora.

È SUCCESSO OGGI...