San Carlo di Nancy, l’ospedale romano rinasce con tante novità e servizi

0
San Carlo di Nancy, l’ospedale romano rinasce con tante novità e servizi
San Carlo di Nancy

ARTICOLI IN EVIDENZA

Nuovo Blocco operatorio, Terapia intensiva e Unità coronarica unite a un Pronto soccorso più efficiente, ma anche Risonanza magnetica e Tac di ultima generazione. Sono le novità presentate oggi al nuovo ospedale San Carlo di Nancy dal presidente della GVM Care & Research, Ettore Sansavini, che ha accompagnato il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, in una visita alla struttura.

Oggi l’ospedale, per cui sono stati investiti oltre 30 milioni di euro, è in grado di assistere circa 15 mila pazienti l’anno e conta circa 450 persone tra personale medico e paramedico. “Queste opere vanno a favore dei pazienti e degli operatori sanitari perchè tutti possano beneficiare di una maggiore qualità sotto ogni punto di vista – ha detto Sansavini -. L’obiettivo nel breve termine è che l’ospedale San Carlo di Nancy possa diventare un punto di riferimento importante per tutto il Lazio e non solo”.

“È una sfida più che un investimento il rilancio del polo ospedaliero del San Carlo di Nancy, che sta ritrovando un ruolo di centralità ed eccellenza. È evidente che il San Carlo di Nancy si candida a diventare un elemento prezioso della ricostruzione del modello sanitario regionale destrutturato da dieci anni di commissariamento” ha detto il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti.

“Finalmente la fase della distruzione nella sanità del Lazio è finita – ha aggiunto Zingaretti – siamo nella fase la ricostruzione che è fatta di tante cose: ristrutturazioni, nuove assunzioni e stabilizzazione dei precari. Ma è fatta anche della rinascita di strutture di eccellenza come il San Carlo di Nancy con un’ imprenditoria moderna, intelligente e che ha investito sulla qualità e sull’umanizzazione delle cure”.

Fonte Dire

 

È SUCCESSO OGGI...