Calciomercato Lazio, la Juventus non molla Milinkovic: le ultime

0

Mancano quasi tre mesi all’apertura della sessione invernale del calciomercato, ma le voci e i rumors sono all’ordine del giorno. Anche in casa Lazio, le prestazioni brillanti dei ragazzi di Inzaghi hanno acceso i fari delle big sui talenti biancocelesti. Il più corteggiato è senza ombra di dubbio Sergej Milinkovic Savic. Già in estate il calciomercato della Lazio poteva cambiare visto che a Formello sono arrivate offerte con parecchi zero per il serbo.

La società capitolina ha rispedito al mittente tutte le proposte perché il ragazzo di Lleida è un intoccabile. Grinta, muscoli, personalità, giocate sopraffini e due reti nei derby lo hanno fatto entrare di diritto nei cuori dei sostenitori laziali. “Il Sergente”, come è stato soprannominato, si è preso la scena un po’ alla volta conquistando colpo su colpo Inzaghi e la gente.

Arrivato nell’estate del 2015 su intuizione del diesse Tare che lo strappò alla Fiorentina, con il giocatore che scoppiò a piangere al Franchi dicendo di voler andare solo alla Lazio. Ha vissuto una prima stagione tra alti e bassi, per prendersi la scena lo scorso anno. La crescita è costante e continua e non è sfuggita alle big d’Europa. La Juventus di Allegri ha sondato più volte il terreno per assicurarsi le prestazioni dell’ex Genk. In estate è quasi certo che i piemontesi torneranno all’assalto per ringiovanire la linea mediana del campo.

Con i suoi 22 anni, Milinkovic è un potenziale top player che le grandi squadre non si vogliono far scappare. Gli osservatori di Chelsea, Manchester United, Bayern Monaco, Milan e Inter hanno seguito a più riprese il calciatore e in estate potrebbe aprirsi un’asta. La Lazio non vuole farsi trovare impreparata e sta provando a chiudere un accordo con il Genk, ex club del numero 21, che detiene ancora una percentuale sulla futura rivendita di Sergej.

Le aquile si sarebbero spinte a offrire nove milioni di euro per togliere la clausola tanto da poter intascare per intero l’eventuale cessione. Il contratto del serbo scadrà nel 2022 e per i capitolini non si tocca, ma chiaro che davanti a un’offerta irrinunciabile (80/90 milioni, ndr) le cose potrebbero cambiare. Intanto Milinkovic continua a essere protagonista con l’aquila sul petto con buona pace delle altre squadre, ma si sa il calciomercato è imprevedibile. Quale sarà il futuro del Sergente?

Antoniomaria Pietoso

È SUCCESSO OGGI...

Percepivano il reddito di cittadinanza senza diritto: 61 denunciati in provincia di Roma

0
Proseguono gli accertamenti dei Carabinieri del Comando Provinciale di Roma mirati alla verifica del possesso dei requisiti utili alla concessione del Reddito di Cittadinanza. Negli ultimi giorni, 61 persone sono state denunciate...

Quattro nuove chiusure per il casello di San Cesareo

0
Sulla Diramazione Roma Sud D19, per consentire lavori di manutenzione delle barriere di sicurezza, nelle quattro notti di lunedì 6, martedì 7, mercoledì 8 e giovedì 9 febbraio, con orario 21-5, sarà...

Covid, casi in aumento nel Lazio

0
Oggi nel Lazio su 1.730 tamponi molecolari e 5.818 tamponi antigenici antiCovid - per un totale di 7.548 tamponi - si registrano 908 nuovi casi positivi (+278), sono 3 i decessi (-4),...
Bimbo di due anni cade in un pozzo di 8 metri

Esplosione in un appartamento: un ferito e palazzina sventrata

0
Un boato, porte e finestre che saltano e poi le fiamme: sono stati attimi di enorme paura quelli vissuti dai residenti di una palazzina di via Nereto, a La Rustica, sabato pomeriggio. L’esplosione...