Eleonora Pedron con la paura per l’incidente di Max Biaggi ha rivissuto due vecchi drammi

0
Eleonora Pedron con la paura per l’incidente di Max Biaggi ha rivissuto due vecchi drammi

ARTICOLI IN EVIDENZA

Domani sabato 30 settembre su Canale 5, appuntamento ricco di grandi ospiti ed emozioni con VerissimoIn esclusiva, la fuoriclasse del nuoto Federica Pellegrini, trionfatrice agli ultimi mondiali di Budapest nei 200 stile libero, racconta il suo momento magico e suoi progetti per il futuro.

Ospite per la prima volta del talk show Beppe Fiorello, al cinema con il film “Chi m’ha visto”. Inoltre, in studio: il neo papà Daniele Liotti, tra gli attori della fiction di Canale 5 “Squadra Mobile-Operazione Mafia Capitale” e il comico Andrea Pucci. Per lo spazio dedicato alla soap spagnola “Il Segreto” intervista a Camila, personaggio pieno di segreti, interpretato dall’attrice Yara Puebla.

Eleonora Pedron, ex compagna di Max Biaggi è protagonista di un’intensa intervista. “Voglio un gran bene a Max (Biaggi ndr) e gliene vorrò sempre”, racconta per la prima volta dell’incidente subito dal suo ex compagno il 9 giungo scorso sulla pista di Latina.

Ai microfoni del talk show, Eleonora, che nella sua giovane vita ha perso tragicamente in due diversi incidenti stradali, prima la sorella Nives, poi l’adorato papà, confida: “Quando ho saputo dell’incidente mi è crollato il mondo addosso. Siccome mi avevano detto che era molto grave ho pensato al peggio. Max è il papà dei miei bambini e mi sono rivista io senza mio padre. Sono stata molto male ”.

Commentando l’intervista che l’ex campione di motociclismo ha rilasciato qualche settimana fa proprio a Verissimo, e in cui Biaggi diceva che l’ex compagna era venuta subito all’ospedale solo perché era già a Roma per suoi impegni, la show girl ribatte: “Ero già lì, ma sono andata subito all’ospedale perché mi sono spaventata. In ogni caso – aggiunge anche se non fossi stata a Roma, avrei preso subito un aereo per andare a trovarlo”.

“Ora – conclude Eleonora – sono felice che sia in via di guarigione”.

 

È SUCCESSO OGGI...