Aggredisce la ex e tenta di portare via il loro figlio

0
Aggredisce la ex e tenta di portare via il loro figlio

ARTICOLI IN EVIDENZA

I carabinieri della Stazione di Tivoli Terme, coordinati dal Comando Compagnia e sotto l’egida della locale Procura della Repubblica, hanno arrestato un italiano di 33 anni, residente a Tivoli, con le accuse di maltrattamenti in famiglia, resistenza, violenza e lesioni a pubblico ufficiale.

L’uomo si è presentato all’uscio della sua ex compagna di 27 anni e, dopo averla aggredita verbalmente e fisicamente, ha tentato di portare via dall’abitazione il loro figlio minore. Vista la situazione, la ragazza ha immediatamente richiesto l’intervento dei carabinieri tramite il Numero Unico di Emergenza “112”: i militari della Stazione di Tivoli Terme, giunti sul posto, nel tentativo di evitare un’ulteriore aggressione alla vittima, sono stati aggrediti dal 33enne che ha più volte tentato di colpirli con calci e pugni.

L’esagitato 33enne, una volta ammanettato, è stato posto agli arresti domiciliari nella sua abitazione, così come disposto dalla locale Procura della Repubblica.

La vittima, sotto la tutela dei militari dell’Arma, stanca di subire i continui maltrattamenti, ha trovato finalmente la forza di formalizzare la denuncia nei confronti del suo ex.

È SUCCESSO OGGI...

15enne accusa l’allenatore di nuoto: «Violentata in un hotel a Roma»

0
Un allenatore di nuoto è stato denunciato con l'accusa di violenza sessuale aggravata nei confronti di una atleta quattordicenne. L'episodio sarebbe avvenuto un anno fa nella Capitale in una camera d'albergo.

Estorsioni, droga e criminalità: arrestati “zì Sandro” e “Marione”

0
Marione e zì Sandro in manette. L’indagine era cominciata nel 2020 e ha ermesso di ricostruire un sistema di vendita di cocaina, hashish e marijuana ben strutturato e smantellato dalla squadra mobile di Roma

Elezioni 2022: ecco qual è l’affluenza alle 12

0
Alle elezioni per il rinnovo della Camera alle ore 12 ha votato il 18,39% degli aventi diritto, quando i dati sono circa alla metà (relativi a 4.014 comuni su 7.904)
Voto Elezioni Tagliando Antifrode

Elezioni, che cos’è il tagliando antifrode sulla scheda

0
Che cos'è il tagliando antifrode? Si entra in cabina elettorale, si vota, si esce ma é dopo non si mette subito la scheda all’interno dell’urna. Come già accaduto per le elezioni del 2018, sulle schede è applicato il cosiddetto tagliando antifrode