Roma, evade dai domiciliari e va a casa della fidanzata. Poi scoppia la lite

0
Roma, evade dai domiciliari e va a casa della fidanzata. Poi scoppia la lite

ARTICOLI IN EVIDENZA

Era ristretto agli arresti domiciliari ma, ieri notte, ha deciso di allontanarsi ed andare a casa della fidanzata. Quando tra loro è scoppiata una violenta lite, i vicini di casa hanno contattato i Carabinieri, che una volta sul posto, lo hanno identificato e arrestato.

In manette un 24enne romano, senza occupazione e agli arresti domiciliari per precedenti reati, bloccato dai Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma San Pietro.

Allontanatosi dalla sua abitazione, nei pressi di viale Cortina d’Ampezzo, il 24enne è arrivato, a notte fonda, a casa della fidanzata in zona Baldo degli Ubaldi. Poco dopo, i due hanno iniziato a litigare animatamente, tanto da svegliare alcuni condomini che hanno allertato il 112.

Prontamente intervenuti, i Carabinieri hanno trovato la coppia ancora in stato di agitazione. Quando i militari hanno richiesto i documenti per identificarli, il giovane ha iniziato ad avere un atteggiamento nervoso e spazientito, che li ha insospettiti.

Il ragazzo ha fornito verbalmente alcune generalità che sono parse subito non veritiere e, dopo alcuni approfonditi accertamenti, i Carabinieri sono riusciti a risalire alla sua vera identità e ad appurare il suo allontanamento illecito da casa.

A quel punto il 24enne è stato arrestato con le accuse di evasione e false dichiarazione sull’identità personale a Pubblico Ufficiale.

 

È SUCCESSO OGGI...