Atac, via Fantasia: Paolo Simoni nuovo presidente e ad

0
Atac, via Fantasia: Paolo Simoni nuovo presidente e ad

ARTICOLI IN EVIDENZA

La sindaca di Roma Virginia Raggi ha indicato Paolo Simioni come nuovo presidente e amministratore delegato di Atac. Nel corso degli ultimi sedici anni Simioni, in qualita’ di amministratore delegato, ha acquisito un’importante esperienza nella gestione di aziende operanti nel settore dei trasporti, in regime di concessione, e in quello della riqualificazione, valorizzazione commerciale di infrastrutture di mobilita’ e nel mondo Retail. In particolare, l’esperienza e’ maturata all’interno di realta’ complesse sia in ambito Aeroportuale, in Italia ed all’estero (SAVE / Aeroporto di Venezia SpA; Catullo / Verona e Brescia SpA; Aertre / Treviso SpA e BSCA / Bruxelles South Charleroi Airport SA), sia in quello Ferroviario (Centostazioni SpA – Gruppo Ferrovie dello Stato SpA), dove ha affrontato diversi progetti di business – rilancio del business, ottimizzazione della struttura di costo, miglioramento delle attivita’ non-core, start up, turnaround.

La giunta capitolina aveva gia’ approvato una delibera per rendere piu’ funzionale la governance di Atac nell’ottica di una migliore erogazione dei servizi pubblici locali. Con questo obiettivo e’ stata adottata una modifica nella composizione del Consiglio di amministrazione: i componenti del Cda saranno tre, optando cosi’ per la formula collegiale in luogo di quella attuale monocratica. La variazione e’ stata introdotta in linea con la riforma dello statuto della societa’, cui ha dato il via libera l’Assemblea Capitolina con la deliberazione 149/2016 in conformita’ al Testo unico delle partecipate. La modifica dell’assetto societario non comporta aggravi di spesa: le norme in vigore prevedono che il cda delle partecipate non possa pesare sulle casse societarie piu’ dell’80 per cento di quanto costava il cda nel 2013.

 

Nel cambio totale al vertice di Atac annunciato oggi dal Campidoglio Manuel Fantasia non e’ piu’ l’amministratore unico di Atac. Il riassetto della governance non prevede piu’ questo ruolo, sostituito da un Cda a tre. Al vertice della municipalizzata dei trasporti di Roma la sindaca Virginia Raggi ha indicato Paolo Simioni. Solo pochi giorni fa era uscito di scena l’ormai ex dg Bruno Rota.

 

POLEMICHE

“Dopo Bruno Rota la sindaca Virginia Raggi da’ il benservito anche a Manuel Fantasia, “promuovendo” al vertice di Atac Paolo Simioni, manager che a quanto pare viene gia’ pagato profumatamente con 240mila euro di soldi pubblici per presiedere un progetto di razionalizzazione delle Partecipate di cui non si ha piu’ alcuna notizia dal giorno della sua presentazione. Ci auguriamo che la nuova nomina non comporti un’ulteriore esborso di denaro per le casse del Campidoglio e per le tasche dei romani”. Cosi’ in una nota la capogruppo del Pd capitolino Michela Di Biase.

È SUCCESSO OGGI...

Processo d’appello per i due balordi che hanno paralizzato il giovane nuotatore Bortuzzo

0
Il 3 febbraio 2019 con un colpo di pistola due balordi sparano al  ventenne nuotatore Manuel Bortuzzo paralizzandolo su una sedia a rotelle. Oggi la Procura generale ha chiesto la conferma in appello della...

Stadio Roma, delibera in aula dopo l’estate

0
Sul nuovo stadio della Roma "stiamo andando avanti: a breve la delibera arrivera' in giunta. Agiorni? Si', compatibilmente con gli atti che sono in lavorazione nei vari uffici. Poi passera' in Assemblea...

RAGGI: ‘STRADE NUOVE’, ECCO VIA APPIA PIGNATELLI

0
"A Roma continua il programma#StradeNuove. Oggi siamo nella periferia sud est, in via AppiaPignatelli. Si tratta di una delle arterie di traffico checonsente l'ingresso in citta' per migliaia di romani ognimattina. Il...