La scherma del Lazio per la rinascita del Porto di Roma

0
La scherma del Lazio per la rinascita del Porto di Roma

ARTICOLI IN EVIDENZA

Una stoccata per la legalità e per contribuire alla “rinascita” del Porto Turistico di Roma un anno dopo il sequestro scaturito da un’inchiesta contro la criminalità organizzata. La Federazione Italiana Scherma, attraverso il Comitato Regionale FederScherma Lazio, ha aderito all’iniziativa “Un Mare di Sport”, promossa dall’Amministrazione Giudiziaria dello scalo di Ostia insieme al gruppo di comunicazione Hdrà, con l’adesione e il supporto della Regione Lazio.

La scherma, assieme alla vela, all’atletica, al minivolley e all’arrampicata, in tutti i fine settimana estivi e sino a settembre è infatti presente nell’ampia area portuale romana. L’attività prevede esibizioni di atleti agonisti laziali e soprattutto dà ai visitatori la possibilità di sperimentare, gratuitamente e sotto la guida di personale qualificato, la pratica della scherma. L’appuntamento è ogni week-end, il sabato e la domenica, dalle ore 16 alle 22.

«Il Porto di Roma – ha spiegato l’amministratore giudiziario Donato Pezzutoè una grande struttura integrata in grado di accogliere centinaia di imbarcazioni turistiche, ma è anche un luogo d’incontro, di gioco, di cultura e soprattutto di sport, all’insegna della legalità. Abbiamo avviato un piano di riqualificazione della marina, aprendo le porte alle varie Federazioni sportive e mettendo in calendario una lunga serie di manifestazioni durante tutta l’estate».

«La Regione Lazio c’è, per dare una mano a Ostia e a questo Porto straordinario che sta tornando a vivere grazie a una gestione illuminata che lo restituisce finalmente ai cittadini – le parole del governatore Nicola Zingaretti. Aprire il Porto a tante discipline sportive, per la prima volta nella storia, è stata un’idea geniale e per questo ringrazio di cuore il Coni e le Federazioni sportive che vi hanno aderito».

«Abbiamo sposato immediatamente e con grande entusiasmo l’iniziativa – ha aggiunto Claudio Fontana, presidente del Comitato Regionale FederScherma Lazio –. Siamo onorati di dare il nostro contributo a questa fase di rilancio così importante per l’intera comunità. Perché la scherma, oltre all’agonismo e ai grandi risultati che hanno inorgoglito tutta l’Italia ai recenti Mondiali, è anche e soprattutto impegno civile».

Il Porto Turistico di Roma, che sorge a poca distanza da Ostia Antica, è stato inaugurato nel 2001. Progettato e realizzato secondo i concept più innovativi delle marine nazionali, nasce con l’obiettivo di tradurre le esigenze degli utenti nelle declinazioni più moderne. Nel luglio 2016 è finito sotto sequestro nell’ambito di un’indagine della Guardia di Finanza. Da allora è in Amministrazione Giudiziaria e ha scelto d’incontrare lo sport, e la scherma, lungo il suo percorso di rilancio.

È SUCCESSO OGGI...

Minaccia di lanciarsi nel Tevere da Ponte Vittorio

0
Ha minacciato di gettarsi nelle acque delTevere, ma e' stato convinto a rinunciare dai soccorritori.Attimi di tensione questa mattina alle 9.40 circa, su PonteVittorio Emanuele II, in pieno centro a Roma, dove...

Valle Martella, al via i lavori di rifacimento stradale

0
Oggi, Lunedì 13 Luglio, è partito il progetto di messa in sicurezza delle pavimentazioni stradali della zona di Valle Martella. Si tratta di un intervento finanziato dall’ASTRAL. Quest’ultima, società della Regione Lazio...

16enni uccise a Roma, rito abbreviato per Genovese. Mamme: «Speravamo di poterlo guardare negli...

0
"Per noi è una sofferenza che si rinnova tutti i giorni. Il fatto che Pietro Genovese non fosse in aula un po' ci ha deluso, speravamo almeno di poterlo guardare negli occhi....
Castel Sant'Angelo da sito POLO LAZIO

Giovane in bilico a Castel Sant’Angelo: mattinata di paura

0
Tensione a Castel Sant'Angelo per un giovane di colore infilato sotto all'intercapedine del ponte Vittorio Emanuele II. Sul posto la volante e l'autoradio del commissariato Trevi.

16enni uccise a Roma. Mamme: “Sofferenza ma crediamo nella giustizia”

0
"Per noi e' una sofferenza che si rinnova tutti i giorni. Il fatto che Genovese non fosse in aula un po' ci ha deluso, speravamo almeno di poterlo guardare negli occhi. Comunque...