800mila euro non dichiarati in borsa, denunciata donna a Fiumicino

0

E’ stata una sorpresa anche per i funzionari doganali quando hanno aperto la valigia di una cittadina cinese e ci hanno trovato dentro quasi 800mila euro, in banconote di diversi tagli. E’ successo all’aeroporto di Fiumicino dove i funzionari, insieme ai militari della Guardia di Finanza, hanno controllato e poi denunciato una cittadina di origine cinese, in partenza per la Cina.

 

I funzionari doganali, insospettiti dall’atteggiamento nervoso della donna durante il controllo dei documenti, hanno deciso di verificare i due bagagli imbarcati, all’interno dei quali, abilmente occultati tra gli effetti personali, sono stati trovati i 797.500 euro. Nel rispetto della normativa valutaria che stabilisce l’obbligatorieta’ della dichiarazione in dogana per i trasferimenti di denaro contante pari o superiore a 10.000 euro, i funzionari hanno proceduto al sequestro del 50% dell’eccedenza, corrispondente a 393.750 euro, e poiche’ la situazione reddituale della cittadina cinese non giustificava il possesso delle ingenti somme rinvenute, informata la competente Autorita’ Giudiziaria, si e’ proceduto al sequestro della restante valuta pari a 403.750 euro e alla denuncia del trasgressore.

È SUCCESSO OGGI...